Al via la quarta edizione di Fan(n)o Cultura

Quarta edizione di Fan(n)o Cultura 3' di lettura Fano 05/10/2011 -

Sabato 8 Ottobre apre i battenti la Quarta edizione di Fan(n)o Cultura, evento organizzato, con il sostegno dell’assessorato alla Cultura, dalla Consulta delle associazioni culturali di Fano, organo che ha al suo interno 85 associazioni che si occupano di cultura e di cittadinanza attiva. Fan(n)o Cultura nasce con l’intento di offrire alle associazioni una vetrina importante che gli permetta di promuovere al pubblico la propria natura e i propri obiettivi. Per questo, da quattro anni questa iniziativa occupa per due giorni un luogo simbolo della cultura cittadina: il teatro della Fortuna.
 



L’edizione 2011 si aprirà con un’anteprima pensato per le scuole nella mattina del sabato: in occasione della III Conferenza dell'Iniziativa di Solidarietà con la Società Civile Irachena l’associazione Millevoci ha organizzato una tavola rotonda sulla situazione irachena con Martina Pignatti dell’associazione Un Ponte per… e il giornalista iracheno Latif Al Saadi. E’ previsto un collegamento telefonico con la città di Erbil, luogo della conferenza.

Nel pomeriggio alle 16,30 si avrà l’inaugurazione ufficiale della manifestazione con i saluti delle autorità e l’apertura degli stand espositivi di 20 associazioni. A seguire in sala Verdi si parlerà di un territorio che possa essere pensato mettendo al centro la salvaguardia dei suoi aspetti paesaggistici e culturali: il Fai mostrerà un video sulla ferrovia Fano-Urbino, mentre l’Archeoclub presenterà un plastico per la valorizzazione dell’area del teatro romano. A chiudere il pomeriggio sarà un importante convegno preparato da Caritas e Acli dal titolo Welfare e volontariato in tempo di crisi con Pier Paolo Inserra (ricercatore sociale, presidente associazione Parsec, docente di progettazione sociale – Università Roma Tre) e Maurizio Tomassini (sociologo, portavoce regionale del Forum del Terzo Settore, docente di metodi e tecniche di programmazione territoriale Università di Urbino). La sera avrà un unico momento, ma di grande rilievo. Al teatro della Fortuna l’attrice Roberta Biagiarelli, in anteprima nazionale metterà in scena lo spettacolo di teatro civile, Fallujah, sulla strage avvenuta nella città irachena a causa dell’uso di bombe al fosforo bianco da parte dei reparti americani.

Domenica 9 Ottobre, alle ore 16.30, la giornata si aprirà con Pirandello. Nel foyer il teatro “La Bugia” legge Ciàula scopre la luna, una prova aperta curata da Maria Flora Giammarioli. A seguire il circolo Bianchini inaugurerà l’anno sociale nel teatro con lo spettacolo Sentieri di vita nella canzone d’autore, curato da Umberto Bultreghini. Marco Porceddu e il suo ensemble ripercorreranno la musica d’autore di De Andrè, Gaber, Edith Piaf, De Gregori, Ciampi, Marras, Endrigo e Gino Paoli. Chiuderà la due giorni alle ore 18,45 il trascinante spettacolo di pizzica preparato da Musica dell’anima, intitolato: La serpe e il tamburello. Tutti gli spettacoli sono gratuiti. Gli spettacoli al teatro richiedono però l’esibizione di un biglietto da ritirare gratuitamente al botteghino in questi giorni. Venerdì 7 Ottobre. 17-19. Sabato 8 Ottobre: mattina 10-12; pomeriggio dalle 17 in poi. Domenica dalle ore 16,30 in poi.


da Consulta delle associazioni culturali di Fano

Scarica il pdf Fan(n)o Cultura: programma





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-10-2011 alle 17:00 sul giornale del 06 ottobre 2011 - 450 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, Consulta delle associazioni culturali di Fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/p4N





logoEV
logoEV