Marotta: consiglio comunale, Per Cambiare soddisfatta per i risultati ottenuti

Per Cambiare 3' di lettura Fano 04/10/2011 -

Siamo molto soddisfatti dei risultati da noi ottenuti nel Consiglio Comunale di venerdi scorso. Avevamo avanzato come Lista Civica “Per Cambiare” diverse proposte su temi molto importanti per i cittadini sulle quali abbiamo ottenuto anche il decisivo sostegno della maggioranza.



Finalmente il Comune di Mondolfo ha deciso di utilizzare parte dell’avanzo di amministrazione (342.000 euro) per estinguere ben 37 finanziamenti ancora in essere risparmiando la cifra totale di 91.000 euro. Una grande soddisfazione visto che più volte avevamo suggerito questa soluzione tecnica in modo da ridurre il debito del nostro comune (che ammonta a ben 10 milioni di euro), liberando così spazi per nuovi investimenti che altrimenti erano bloccati dal patto di stabilità, e ottenendo al contempo un significativo risparmio per le casse comunali che sarà utilizzato per garantire anche in questo periodo di crisi i servizi ai cittadini. Un piccolo passo ma molto importante in prospettiva. Un altro ottimo risultato lo abbiamo ottenuto sulla questione dell’ istituzione del consiglio tributario sulla quale in nostro Comune era inadempiente da oltre un anno rispetto a quanto previsto dalla legge. Il consiglio tributario è uno strumento fondamentale sia per la lotta all’evasione fiscale che per aumentare le entrate del comune in quanto il 100% del gettito derivante dall’attività di accertamento va direttamente al comune.

Questo ritardo di oltre un anno ci ha fatto perdere molti soldi ma finalmente l’Assessore Silvestrini rispondendo ad una nostra interpellanza ha garantito che il consiglio tributario verrà istituito entro dicembre di quest’anno. Buoni risultati infine anche per quanto riguarda l’importante questione dell’istallazione di un’ antenna per la telefonia mobile a Mondolfo in via S. Martino. Su questo punto c’è stata una proficua collaborazione con la maggioranza che ha condiviso e votato un nostro ordine del giorno nel quale il Consiglio impegnava il Sindaco e la giunta a tutelare i cittadini in questione attraverso la richiesta all’ASUR la valutazione d’impatto sanitario sugli abitanti della zona coinvolta e l’approvazione in tempi rapidi (come previsto dalla L.R. 25/2001) di un piano antenne per tutelare la salute di tutti i cittadini del nostro comune e per tutelare anche l’impatto ambientale sul nostro territorio.

A dire il vero abbiamo presentato anche un secondo ordine del giorno per chiedere la tutela dei cittadini anche per quanto riguarda i danni patrimoniali causati dall’istallazione dell’antenna in oggetto ma su questo punto la maggioranza purtroppo non ci ha seguito. Rimane comunque positiva l’intesa comune con la maggioranza ed il Sindaco per impedire l’istallazione di questa ennesima antenna. Su questo punto nonostante questo risultato la nostra attenzione rimarrà alta perché l’iter non si è ancora concluso e lotteremo fino in fondo per evitare questo scempio. Insomma una serata davvero molto concreta che dimostra ancora una volta il nostro spirito propositivo e collaborativo (e non solo critico) che va, nell’interesse dei cittadini al di la di appartenenze e schieramenti fine a se stessi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-10-2011 alle 16:24 sul giornale del 05 ottobre 2011 - 331 letture

In questo articolo si parla di consiglio comunale, politica, marotta, carlo diotallevi, per cambiare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/p1S





logoEV
logoEV