Candele e simboli strani al cimitero, la Questura non esclude un rito esoterico

questura di pesaro e urbino 1' di lettura Fano 02/10/2011 -

Indagini in corso da parte del personale della Squadra Mobile, intervenuta sabato con la Polizia scientifica e il Commissariato di P.S. di Fano presso il cimitero, dove è stato rinvenuto un panno nero interrato, ben ripiegato, al cui interno vi erano delle candele parzialmente utilizzate e dei residui di materiale plastico bruciati.



Gli Agenti, coordinati dal Questore Italo D'Angelo, che hanno notato sul panno un cerchio bianco ed altri simboli effettuati con un gessetto, non escludono nessuna ipotesi. Tra queste anche l'ipotesi di un rito esoterico o di un gesto goliardico di cattivo gusto.

E proprio per verificare se si tratta realmente di un rito esoterico, il Questore di Pesaro ed Urbino ha chiesto la consulenza a Don Aldo Bonaiuto, il sacerdote esperto della materia e consulente del Dipartimento della Pubblica Sicurezza.






Questo è un articolo pubblicato il 02-10-2011 alle 21:44 sul giornale del 03 ottobre 2011 - 2084 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, Sudani Alice Scarpini, polizia scientifica, cimitero di fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/pXs





logoEV
logoEV