PD: 'Giunta Aguzzi sulle scuole, prendere o lasciare'

scuola 2' di lettura Fano 30/09/2011 -

E’ inquietante, ed allarmante ciò che sta accadendo al sistema scolastico fanese per mano della giunta Aguzzi e del suo assessore ai servizi educativi Lomartire.



L’attacco all’Istituto Comprensivo Padalino, scientificamente programmato boicottando dalla Giunta Aguzzi con annunci e notizie che prefiguravano la soppressione della scuola media e la vendita del Sant’ Arcangelo, ha come obiettivo quello di far calare le iscrizioni in modo da poter sopprimere più facilmente l’ istituto nella sua totalità.

Oggi la chiusura totale da parte della giunta Aguzzi al confronto con i genitori dell’Istituto per valutare alternative, fanno pensare che tutto era già stato pianificato, lo ripeto, scientificamente per permettere, con la svendita del Sant’ Arcangelo, la costruzione dei soliti appartamenti. Appartementi dei quali, in realtà non si sente un gran bisogno visto il PRG approvato recentemente. Il passo successivo prevede poi lo smembramento del plesso scolastico Luigi Rossi, che verrà spacchettato in barba alla continuità didattica, probabilmente non garantendo più i servizi della mensa e del relativo prolungamento dell’orario che molte mamme lavoratrici avevano scelto proprio per questo.

I piccoli potrebbero essere spostati in istituti progettati per ricevere i ragazzi delle scuole medie e quindi non propriamente idonei o addirittura allocati “come merce” in plessi incompleti come la Gentile ristrutturata in ritardo senza la palestra e il giardino esterno. Vogliamo poi rimarcare che non vi è nessun nesso o vincolo tra la eventuale e scriteriata soppressione dell’ istituto Padalino con lo smembramento del plesso Luigi Rossi che può come mi auguro essere lasciato li dové adesso. Infine è evidente che Bellocchi merita una nuova scuola media, ma ciò non presuppone lo smantellamento delle esistenti su Fano.

Bastava, visto che la destra governa dal 2004, una più attenta gestione della cosa pubblica; meno consulenze, meno assessori e relativi collaboratori (nominati dagli stessi), qualche festa in meno (ma queste portano come si sa tanti voti), meno piste per aeroporti in cemento, ed unitamente ad un’ altro piano di alienazioni oggi magari Bellocchi avrebbe già avuto la sua scuola Media.


da Enrico Fumante
Consigliere Comunale e Coordinatore Circolo PD Fano Centro Mare





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-09-2011 alle 15:43 sul giornale del 01 ottobre 2011 - 391 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, fano, pd, Pd Fano, aula

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/pTD





logoEV
logoEV