Paolini: 'PD, oppositori fuori tempo massimo'

Luca Rodolfo Paolini 2' di lettura Fano 29/08/2011 -

Il Pd fanese annunci di voler effettuare una verifica storica sulle spese legali per accertare se siano stati reali i risparmi decantati dalla attuale Giunta.” e aggiunge “..la documentazione sarà comunque inviata alla Corte dei Conti..” Parola di Renato Claudio Minardi.



Peccato che, esattamente il 24 agosto 2010 così tuonò dalle colonne dello stesso giornale Federico Valentini “Spese legali, cose da Corte dei Conti: cause pagate anche se vinte” e aggiungeva che questi presupposti rendevano “..sempre più probabile..” l'esposto alla Corte dei Conti..”. Anche allora, come oggi, l'intemerata scattò dopo un mio intervento per chiedere lumi sulla incredibile vicenda della mancata chiamata in causa della Assicurazione nel sinistro da 300.000 euro! L'intervento di oggi del PD dimostra che, ad un anno di distanza, oltre alle chiacchiere, non solo non hanno fatto nessun esposto ma neppure si sono presi la briga di verificare come stanno davvero le cose, visto che dichiarano che la “verifica storica” delle spese devono ancora farla! E' davvero incredibile che il PD fanese, per svegliarsi, abbia bisogno dell'input di un cittadino leghista che, pur essendo deputato, non ha diritto all'accesso ad alcuni atti, e deve quindi faticare 100 volte di più di loro per scoprire le informazioni. Tanto per dirne una, ad oggi, caro PD, nessuno di voi “duri e puri” della opposizione mi ha dato, ma neppure fatto leggere, la famosa sentenza dei 300.000 euro, che avete, e che l'amministrazione, dopo formale richiesta di accesso agli atti ai sensi della L. 241/90, mi ha formalmente negato nell' agosto 2010!

Alla fine i ringraziamenti: grazie a “Bene Comune”, che mi ha reso possibile leggere il rapporto I.G.F. Grazie al consigliere Silvestri, che ha pubblicato la notizia che con determina dirigenziale si vogliono affidare ben 600.000 euro di consulenze legali nel triennio senza alcun tipo di pubblicità, gara o valutazione comparativa tra professionisti. Grazie, infine, all'assessore Severi che dopo avermi ripetutamente attaccato, provocato e tacciato di non “fare nulla” per la città (anche se un deputato non ha – per legge – compiti amministrativi come invece l'assessore n.d.r.) mi ha convinto e così indotto a dedicare qualche giorno delle mie ferie per fare attività di investigazione, acquisizione, studio e valutazione comparativa di dozzine di documenti, a partire da bilancio, capitolati di gara, aste, nomine nelle municipalizzate, e contattare persone che potevano darmi informazioni o chiarimenti. Lavoro non ancora concluso ma i cui primi risultati presenterò al pubblico, salvo imprevisti, la prossima settimana, anche perchè ho scoperto un'altra patatona bollente..


da Luca Rodolfo Paolini
       parlamentare Lega 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-08-2011 alle 16:18 sul giornale del 30 agosto 2011 - 391 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, pd, lega nord marche, luca rodolfo paolini, Luca Paolini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/oNg





logoEV
logoEV