x

Ambito territoriale sociale VI, successo della manifestazione 'La pesca più bella'

La pesca più bella 2' di lettura Fano 25/07/2011 -

Si è svolta domenica 17 luglio scorso ai Laghi della Bruciata, a Senigallia, la manifestazione di pesca sportiva “La pesca più bella” che, complice una bella giornata di sole, ha visto cimentarsi nella pesca sportiva 27 ragazzi, provenienti dai Comuni di tutto l'Ambito territoriale sociale VI e, in particolare, dal Centro educativo Margherita di Pergola, dal Centro L'Aquilone di Mondavio, nonchè i partecipanti al progetto “Libera il Tempo” di Fano.



Dopo la colazione comune, offerta dalla ditta Brocchini Floriano, è iniziata la pesca, caratterizzata dal fatto che i pescatori alle prime armi hanno potuto contare sulla destrezza e la maestria dei pescatori delle società SPS Cormorano di Mondavio, che hanno svelato loro i segreti per una pesca proficua e li hanno costantemente affiancati per tutta la mattinata. L'unione tra i pescatori della SPS Cormorano e i ragazzi dei vari centri è stata molto produttiva, tanto che ha portato ad ottenere oltre 25 kg di pescato, tra carassi, bremes, arborelle e carpe. Finita la gara tutti i pescatori, esperti e non, si sono ritrovati per il pranzo, durante il quale è stato consegnato ai partecipanti un gadget: un portachiavi a forma di pesce e una targa ricordo per ogni centro.

La consegna è avvenuta alla presenza del presidente della SPS Cormorano Roberto Mei, della coordinatrice d'Ambito, dr.ssa Sonia Battistini, del vicesindaco del Comune di Mondavio Angelo Frattini, dell'assessore Mirko Zenobi e dei responsabili dei tre centri, Antonella Merolli, Tamara Micci e Gian Aldo Collina. La manifestazione è stata possibile grazie alla sensibilità di William Breveglieri, titolare della ditta ETS di Pergola, che l'ha fortemente voluta e patrocinata e che si è mostrato propositivo e attento ai temi dell'integrazione e della solidarietà. Sempre grazie alla generosità di Breveglieri, a cui è andato l’unanime apprezzamento per l’idea e il sostegno dato alla realizzazione della manifestazione, per poter continuare ad esercitare anche in futuro questa bella attività a tutti i partecipanti è stata donata una canna da pesca. Alla fine di questa bella e serena giornata, ragazzi, pescatori, educatori e accompagnatori si sono lasciati con la voglia di tornare a pescare, ma soprattutto di ritrovarsi insieme.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-07-2011 alle 17:07 sul giornale del 26 luglio 2011 - 407 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, pesca sportiva, Ambito Territoriale Sociale VI

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/nJ7





logoEV
logoEV