x

Saltara: 'Premio Bruno Lauzi', concorso itinerante dell’associazione musicale Appennino

2' di lettura Fano 19/07/2011 -

Prosegue il Premio nazionale Bruno Lauzi, concorso itinerante promosso dall’associazione musicale Appennino, con la direzione artistica di Antonio Topi. Che sottolinea: "Il tour viaggia a gonfie vele. L’ultima serata di Sassocorvaro (foto) è stata un successo e la giuria, presieduta dalla moglie di Ivan Graziani, Anna, ha decretato la vittoria di Barbara Scardacchi e Silvia Cecchini".



Ora cresce l’attesa per il prossimo appuntamento con le selezioni, in programma a Saltara sabato 23 luglio, alle ore 21, in piazza Matteotti. E ancora: "Ci saranno esibizioni di cantanti provenienti da tutta Italia – spiega il direttore artistico, che condurrà sul palco insieme a Monica Grassetti -, con ospiti di grande prestigio come Gianni Drudi e Valentina Baldelli. Oltre al quindicenne Diego Alessandrini, vero talento della fisarmonica".

Ma il clou sarà la gara, con otto giovani partecipanti: Francesca Amato, Francesco Bejor Gajani, Daniela Di Levrano, Debora Rizzi, Elisa Bartoli, Andrea Casabianca, Chiara Tombari e Sara Roselli si contenderanno i due posti per le semifinali, che scatteranno il 31 luglio da Mondavio. Topi evidenzia i numeri complessivi del Premio nazionale Bruno Lauzi: "Trenta concerti nelle piazze italiane, 500 giovani artisti che avranno la possibilità di esibirsi e un contratto di produzione discografica per il vincitore. Semifinali e finale su nove canali della piattaforma Sky e 180 emittenti televisive italiane".

L’iniziativa vede i patrocini della Provincia di Pesaro e Urbino, della Provincia di Arezzo, della Presidenza del consiglio della Regione Marche e del Comune di Arezzo. L’ingresso è libero. Nell’ambito della serata in programma anche un momento istituzionale incentrato sulla campagna “Se butti la droga sei stupefacente!” realizzata dall’associazione Appennino, presieduta da Franco Marini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-07-2011 alle 18:07 sul giornale del 20 luglio 2011 - 699 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, saltara, provincia di pesaro e urbino, provincia pesaro urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/nxI





logoEV
logoEV