x

Mega auditorium in zona Chiaruccia: interrogazione del Pd

partito democratico 3' di lettura Fano 19/07/2011 -

Di seguito l'interrogazione del Pd relativa al progetto di un mega auditorium in zona Chiaruccia di Fano.



PREMESSO CHE
E’ ormai noto a tutti i fanesi che il Dott. Giuseppe De Leo ricopre in maniera poco opportuna, sia la carica di direttore generale del Comune di Fano che quella di presidente della Fondazione Teatro. Si dice sulla stampa locale che potrebbe essere addirittura il futuro candidato a Sindaco per il centro destra.
Durante la conferenza stampa di venerdì 8 luglio di presentazione del programma di prosa 2011-2012 il Presidente De Leo ha “annunciato” alla stampa quello che forse è il progetto più grandioso della Fondazione Teatro e dell’Attuale Amministrazione Comunale: la costruzione del “Fortuna palas auditorium”. Un’idea, afferma lo stesso De Leo, che è stata condivisa con la Giunta e che è già qualcosa in più di un’ambizione, visto che il presidente ha in mano non solo un progetto già pronto, ma anche una banca disposta a finanziare il tutto.
Il Presidente De Leo ha poi aggiunto: "Sono anni che si sente dire che in città manca una struttura come questa, una struttura in grado di ospitare non solo eventi teatrali ma anche convegni e concerti o eventi di altro genere. Questa cosa ce l’ho in testa da tanto tempo ed oggi posso dire che presto diventerà una cosa concreta e che al Comune non costerà nulla. A fare l’investimento sarà, infatti, una banca che poi darà in gestione l’auditorium alla Fondazione Teatro per 30 anni. Il comune ci deve dare solo un’area, servono tra i 7 e gli 8 ettari. A Chiaruccia c’è il terreno giusto perché ci sono addirittura 40 ettari di area comunale. Se tutto andrà come abbiamo pianificato il “Fortuna palas auditorium” sarà pronto nel 2014". Siccome anche i costi di gestione di una struttura da 3.500 posti non saranno certo di pochi spiccioli, De Leo ha previsto anche spazi ad hoc, come ad esempio il ristorante, per contenere i costi di gestione.
CONDIVIDENDO
quanto affermato dall’Architetto Renzo Piano che: “I luoghi della cultura, d’altronde, come quelli della musica, hanno la naturale funzione di fecondare il tessuto urbano, sottrarre la città all’imbarbarimento e restituire quella qualità straordinaria che ha sempre avuto nella storia” e che forse anche a Fano, per evitare la deriva culturale proposta dall’attuale Amministrazione Comunale, servirebbe un luogo della cultura o della musica.

I sottoscritti Consiglieri Comunali

INTERROGANO IL SINDACO E LA GIUNTA PER SAPERE

Quando è stato discusso in Giunta il progetto di un mega auditorium in zona Chiaruccia di Fano e perché a Chiaruccia? Serve una variante urbanistica?
Cosa ne pensano il Sindaco ed i componenti della Giunta stessa?
Come si è arrivati all’individuazione della banca e del relativo progetto?
Chi è la Banca che ha fatto questa proposta?
Chi ha incaricato il progettista ed a carico di chi sono i relativi oneri?
A quanto ammontano i costi annuali di gestione?
Cosa chiede in cambio al Comune di Fano l’istituto bancario che sarebbe disposto a regalare alla città milioni di euro?
Non sembra un po’ esagerato per la città di Fano un auditorium di 3500 posti visto che l’Auditorium Parco della Musica di Roma progettato da Renzo Piano ne ha circa 4500 suddivisi su tre sale con la più grande, la Sala Santa Cecilia, che ne conta “appena” 2700? Roma ha 2.700.000 abitanti e 10.500.000 turisti che ogni anno arrivano nella città!

I Consiglieri Comunali del PD
Francesco TORRIANI
Renato Claudio MINARDI
Francesco AIUDI
Federico VALENTINI
Luca STEFANELLI






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-07-2011 alle 19:15 sul giornale del 20 luglio 2011 - 1811 letture

In questo articolo si parla di politica, Partito Democratico Fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/nyl





logoEV
logoEV