x

La Fano dei Cesari è entrata nel vivo

Fano dei Cesari 3' di lettura Fano 14/07/2011 -

Una Fano dei Cesari nel segno della sicurezza e del divertimento responsabile quella che si concluderà domenica 17 luglio con la grande parata delle fazioni che partirà da via Cavour (ore 17.30) e attraverserà Corso Matteotti fino ad arrivare al Pincio dove le 4 fazioni si presenteranno al grande pubblico con spettacoli e balletti particolarmente scenografici, ideati insieme alle scuole di ballo della città che avranno per tema “Le Muse: il culto dell’arte nell’antica Roma”.



Non mancheranno anche quest’anno le simulazioni di combattimenti: lo scontro tra la legione romana e il popolo dei Galli senoni e i guerrieri greci che tanto appassionano il pubblico. A seguire la Corsa delle Bighe nel nuovo circuito ad anello intorno alle mura che dal Pincio proseguirà fino al Monumento ai Caduti per girare in via delle Rimembranze e risalire in via Bruno Buozzi, un circuito 300 metri più lungo rispetto allo scorso anno. Altra importante novità di questa edizione 2011 sarà l’ingresso gratuito e l’abolizione delle tribune. Il palco d’onore destinato alle autorità sarà invece riposizionato fuori dal Pincio, di fronte alla statua d’Augusto. A partire da sabato pomeriggio e fino domenica alle 21.00 la zona del Pincio sarà chiusa al traffico per consentire lo svolgimento de la Fano dei Cesari. “Quest’anno abbiamo deciso di allargare il circuito e di eliminare le tribune-spiega l’assessore al Turismo, Eventi e Manifestazioni, Alberto Santorelli- perché in questo modo diminuiscono i pericoli ed aumenta la sicurezza per il pubblico e questa è la nostra priorità, inoltre l’evento diventa molto più spettacolare. A seguire si ritornerà tutti in Piazza XX Settembre, come avveniva un tempo per la cena a cura degli esercenti del centro storico con l’animazione di Radio Fano e di Dj Minuz, scelto come testimonial dell’evento perché promotore di un divertimento sano e responsabile.

Chi preferisce passare la serata in riva al mare potrà cenare (a partire dalle ore 21.00) nel lungomare di Sassonia, all’Anfiteatro Rastatt in cui è prevista la cena con animazione musicale a cura del ristorante “La Perla” ed a seguire l’estrazione della Lotteria del Mare dei Cesari e del Carnevale che mette in palio una Opel Corsa”. Grande successo ieri sera hanno riscosso i riti e le cerimonie a cura della Colonia Ivulia Fanestris nel Chiostro di Santa Teresa che continueranno stasera alla Rocca Malatestiana con la conferenza “animata” del professor Luciano De Sanctis dal titolo “Quattro Passi sulla consolare Flaminia” alla quale seguirà la presentazione del dolce creato in esclusiva per il 25° anniversario della Fano dei Cesari da Stefano Ceresani de Il Caffè del Pasticcere. Venerdì sera, dalle 22.30 appuntamento al Chiostro di Santa Teresa con la simulazione di combattimento “Disfida dell’Arco”, gara di tiro con l’arco con la partecipazione dei rappresentanti degli antichi popoli, cura della Colonia Ivulia Fanestris, insignita dal sindaco Stefano Aguzzi del titolo di gruppo rappresentante la romanità de la città di Fano.






Questo è un articolo pubblicato il 14-07-2011 alle 16:49 sul giornale del 15 luglio 2011 - 575 letture

In questo articolo si parla di fano, comune di fano, Fano dei cesari

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/nmb





logoEV
logoEV