x

Tavolo tecnico sul turismo

3' di lettura Fano 13/07/2011 -

Il consueto tavolo di confronto tra l'assessore al Turismo, Alberto Santorelli e le associazioni di categoria (Alberghi Consorziati, Unione Camping, Confartigianato, Confesercenti) si è aperto mercoledì mattina senza la Confcommercio alla quale i presenti hanno espresso cordoglio per la perdita del Cav. Giancarlo Pedinotti.



Durante l'incontro infatti le associazioni hanno espresso il proprio gradimento sull'andamento della stagione turistica che seppur in attesa di dati ufficiali sta già registrando ottimi risultati sia per come è stata condotta l'intera campagna promozionale che per quanto concerne l'accoglienza. Apprezzamento è stato espresso anche per la rinnovata Fiera Mercato dell'Antiquariato che sta portando aumenti di presenze sia degli espositori che dei visitatori. Soddisfazione è stata espressa da parte delle categorie interessate per la soluzione trovata dall'amministrazione nel rivedere il regolamento T.i.a.. Non sono mancate però da parte delle associazioni di categoria alcune richieste e precisazioni soprattutto in materia di traffico e viabilità: in particolare perplessità sono state espresse sull'istituzione del divieto di sosta in via Ammiraglio Cappellini, nella zona compresa tra Pontesasso e Torrette, che di fatto ha eliminato – a dire delle associazioni – molti parcheggi con l'unico risultato di “mietere” multe a discapito dei turisti presenti nelle strutture proprio mentre, qualche giorno prima, l'amministrazione comunale con il Sindaco e in collaborazione con la Provincia e alberghi consorziati ha ben pensato di valorizzare la zona di Torrette con l'apertura del nuovo e funzionale ufficio di informazione e accoglienza turistica.

L'accordo, infatti, come hanno ricordato le associazioni durante il tavolo di concertazione, era quello di istituire un passaggio pedonale che invece è stato disatteso, così come si sono detti contrari alla modifica apportata a stagione già avviata (l'istituzione è stata infatti prevista dallo scorso 8 luglio). Altra perplessità espressa dal settore riguarda la Ztl al Lido che coinvolge, secondo le associazioni, solo quattro strutture alberghiere dove rispetto ai minimi introiti previsti per le casse comunali, si ha l'unico risultato di mettere in seria difficoltà le strutture ricettive. Altra preoccupazione espressa quella delle tariffe sull'acqua per le quali le associazioni hanno già avuto un incontro positivo con Aset dalla quale attendono una proposta a riguardo. Critica invece è la situazione degli accessi alle spiagge di Gimarra – Fano nord dove si è in attesa di risolvere la questione dei sottopassi.

Per questo le associazioni hanno ribadito la necessità da parte dell'Amministrazione comunale di accogliere le richieste degli operatori intervenendo – come più volte sollecitato – con deroghe e autorizzazioni in grado di snellire le problematiche ed agevolare il lavoro degli operatori. Per venire incontro a queste esigenze, l'assessore Santorelli ha lanciato la proposta di redigere un atto di indirizzo da concordare con le associazioni di categoria e l'intera Amministrazione comunale dove elencare tutte le necessità legate al settore turistico e commerciale “attraverso, se necessario – ha commentato l'assessore Santorelli – rivedere e studiare i regolamenti comunali di applicazione, con l'unico intento di dare risposte concrete all'intero settore ed agli operatori turistici”. Tutti i presenti ha ritenuto molto positivo il metodo di confronto già avviato da tempo tra l'assessorato e le associazioni di categoria, perchè consente di avere la reale situazione dell'intero settore turistico e commerciale e quindi intervenire attraverso proposte ed idee condivise.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-07-2011 alle 17:39 sul giornale del 14 luglio 2011 - 437 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, turismo, comune di fano, Alberto Santorelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/nkb





logoEV
logoEV