x

Seconda giornata della manifestazione 'La Lunga Estate degli Anni '60'

La Lunga Estate degli Anni '60 2' di lettura Fano 07/07/2011 -

Venerdì 8 luglio, seconda giornata della manifestazione “La Lunga Estate degli Anni ‘60”, organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Fano e curata da Paolo Casisa, con la consulenza di Umberto Bultrighini, che si concluderà lunedì 11 luglio. Il programma prevede due appuntamenti.



Il secondo “aperitivo letterario” al Bastione Sangallo alle 18.30 (in collaborazione con Sistema Museo, Cantina Di Sante e Caffè Centrale) si intitola “Romanzi e antiromanzi” ed ha come protagonista Massimo Raffaeli, filologo e critico letterario che scrive su “il manifesto”, “La Stampa” e i relativi supplementi letterari, “Alias” e “Tuttolibri” e collabora con numerose riviste culturali e con Radio 3 Rai. Ha curato testi di autori italiani, tra cui Alberto Savinio e Primo Levi, e versioni di scrittori francesi, tra cui Zola, Artaud, Céline, Genet. La sua produzione è raccolta in una decina di volumi, l’ultimo è Bande à part. Scritti per Alias (Gaffi editore 2011).

Alle 22.30 in Largo Seneca, al Lido, nuovo appuntamento con il repertorio della grande musica beat. Dopo le scatenate Rimmel, band tutta al femminile che ha aperto la rassegna, è la volta dei 60’s Experience in concerto. La band marchigiana nata nel 2007 propone le canzoni dei mitici complessi che hanno fatto la storia musicale degli anni ’60, con la stessa fedeltà e medesima enfasi delle formazioni originali. In scaletta alcune delle più belle canzoni di piena era beat con successi dei più famosi interpreti italiani come Lucio Battisti, Mal, Gianni Pettenati, Nino Ferrer, dei complessi come i Dik Dik, la Formula Tre, l’Equipe 84, ma anche con continue incursioni nel repertorio statunitense e inglese con brani degli immancabili Beatles e di altri gruppi in auge in quegli anni come i Credence Clearwater Revival, i Doors, gli Shocking Blue e i Blues Brothers.

La serata è presentata da Maria Elena Delbianco. Le videoproiezioni sono di Roberto Bilancioni. Durante il concerto, sono aperte le iscrizioni del Concorso per i Migliori Abiti in Stile Anni ’60, realizzato in collaborazione con l’Assessorato al Turismo del Comune di Fano. Per iscriversi è sufficiente indossare abiti e acconciature in stile, sia dei primi anni (minigonne, abiti optical, capelli cotonati ecc.), sia degli ultimi anni ’60 (Hippy, figli dei fiori, Capelloni ecc.). Tra tutti gli iscritti delle serate del 7, 8 e 9 luglio, saranno scelte 5 coppie di residenti locali, 5 coppie di turisti ospiti e 5 gruppi (minimo 5 persone, massimo 20 persone) che sabato sera, 9 luglio, si contenderanno la vittoria in ogni categoria davanti ad una selezionata giuria.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-07-2011 alle 16:05 sul giornale del 08 luglio 2011 - 574 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/m4T





logoEV
logoEV