x

Aguzzi: 'Nessuna divisione all'interno della Giunta'

stefano aguzzi 2' di lettura Fano 05/07/2011 -

“Nessuna divisione all'interno della Giunta”. Sono parole del sindaco Stefano Aguzzi che scende in campo dopo gli attacchi del Partito Democratico per riportare l'intera vicenda “notte bianca” sui giusti binari.



Se da una parte il primo cittadino nelle scorse ore aveva richiamato alla sobrietà l'intera macchina organizzativa di questo evento assumendosi in prima persona anche le responsabilità per alcune degenerazioni che sono avvenute, dall'altra difende l'operato dell'assessore Santorelli e ricorda come in questi anni Fano sia stata in grado di crescere ideando ed organizzando eventi importanti che hanno trovato – ha detto - “l'alto gradimento dei nostri giovani”, quegli stessi giovani che di solito preferivano emigrare nelle località della vicina Romagna, mettendo spesso a rischio la loro stessa incolumità.

“ Sono queste le soddisfazioni di chi amministra – ha commentato il sindaco Aguzzi - che non hanno nulla a che fare con le furbate adottate nell'ultimo consiglio comunale dal Partito Democratico. Personalmente ero intrappolato nel traffico in via Papiria per i lavori della Terza Corsia ed ho telefonato al Presidente del Consiglio per avvisare del ritardo , quindi i consiglieri di minoranza sapevano benissimo che nel giro di cinque minuti sarei arrivato nella pubblica assise proprio per relazionare sulla notte bianca, invece hanno preferito lasciare l'aula e far mancare in tal modo il numero legale, impedendo di fatto il dibattito.

Fronte comune dunque tra Aguzzi e Santorelli nel condividere una nuova fase di riflessione su come muoversi nell'organizzazione degli eventi, quella stessa complicità che induce il sindaco di Fano da una parte ad esprimere la propria stima nei confronti del suo giovane assessore con delega alle manifestazioni e dall'altra a tenere comunque alta la guardia. “Bisogna riconoscergli – ha detto Aguzzi – la capacità di aver rilanciato Fano con una serie di importanti iniziative che hanno permesso alla città di ritagliarsi in un nuovo ruolo nello scenario regionale degli eventi, sapendo mettere in luce tutte le peculiarità di una città in grado di soddisfare le diverse richieste.

Sul punto di vista prettamente politico Aguzzi non ha dubbi, definendo “patetica la continua richiesta del Pd delle dimissioni di Santorelli. Questo atteggiamento – conclude il sindaco di Fano – non fa che mettere in evidenza un partito privo di idee, di iniziative con persone che non sono all'altezza del ruolo politico che questo loro partito meriterebbe nella città.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-07-2011 alle 17:45 sul giornale del 06 luglio 2011 - 429 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/mYI





logoEV
logoEV