x

Mondolfo: primo mese di governo della giunta, le impressioni del neo assessore Lucchetti

Massimiliano Lucchetti 3' di lettura 04/07/2011 -

A poco più di 90 giorni dalle elezioni comunali e a un mese dalla nomina della giunta dell'amministrazione mondolfese, il neo Assessore Lucchetti ci confessa le prime indiscrezioni sull'andamento della nuova avventura amministrativa.



"Devo essere sincero, si respira un'aria collaborativa all'interno della giunta, non ho esperienza in merito, ma tutti i componenti si prodigano per il bene della comunità. Non si parla mai di singoli, ma si giudica ogni delibera con l'obbiettivo comune e se il buongiorno si vede dal mattino, abbiamo una buona squadra per far bene. Le polemiche campanilistiche che si sono susseguite ultimamente non sono interessanti, almeno dal mio punto di vista, un'amministratore deve guardare alla comunita' intera e non curare gli interessi di una parte della stessa. L'unica cosa che non ho ben digerito e' stata l'esposizione della situazione finanziaria che vede una buona disponibilità di denaro e l'impossibilità di investirlo per colpa del patto di stabilità.

Quest'anno dovremo fare i salti mortali per rimane dentro i limiti del patto di stabilita' e l'unico modo per poter mantenere i servizi, attualmente ad un buon livello nel nostro comune, e' tagliare qualcosa o inventarsi nuove entrate senza penalizzare troppo i nostri cittadini. Forse questo patto di stabilità avrà un senso, ma da quello che posso analizzare dal nostro caso serve solo a rallentare la ripresa e ad allungare i pagamenti ad aziende gia' in difficolta'. Per la prima volta sono d'accordo con gli amministratori della Lega che stanno chiedendo a gran voce al proprio governo la modifica del patto di stabilita' per i comuni virtuosi. Per quello che guarda le mie deleghe, sto' predisponendo gli ultimi dettagli per il bando di gara relativo alla raccolta differenziata della nettezza urbana che ci permettera' di aumentare le tonnellate di differenziato con l'obbiettivo di raggiungere nei termini previsti il livello stabilito dalla legge. Come assessore allo sport e associazionismo ho in mente di convocare a breve tutte le associazioni del territorio per creare sinergie con l’obbiettivo di migliorare i servizi che le stesse offrono per la nostra comunità. Come assessore al personale sto' verificando insieme al dirigente la possibilita' di modificare la pianta organica, con l'obbiettivo di ridurre i costi della macchina pubblica.

Devo dire che amministrare significa prendere delle decisioni, seppur dolorose, che vista la situazione di bilancio, non si possono procrastinare. Se indugeremo e prenderemo tempo sara' comunque una sconfitta, in quanto la situazione economica del paese non e' delle più rosee e sicuramente la nuova finanziaria prevederà un nuovo taglio per gli enti locali. Come promesso in campagna elettorale, saremo attenti alle votre esigenze che vorrete sottoporci e personalmente ho fissato per la giornata di martedì gli appuntamenti a Mondolfo e a Marotta per incontrarci, visibili sul sito del comune. La congettura economica non e' delle migliori, ma con il vostro aiuto possiamo farcela. Un piccolo esempio su tutti: ognuno di noi deve essere responsabile, non e' possibile che esiste un numero per il ritiro gratuito dei rifiuti ingombranti e la gente continua scaricarli vicino ai cassonetti. Inoltre il decoro intorno e dentro alle proprietà va curato dai privati, cerchiamo di migliorare il posto in cui viviamo e soprattutto segnaliamo eventuali situazioni irregolari. Abbiamo buone speranze di cavarcela, ma senza l'aiuto e la collaborazione di tutti diventa tutto più difficile. Grazie''






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-07-2011 alle 18:03 sul giornale del 05 luglio 2011 - 650 letture

In questo articolo si parla di politica, pd, lucchetti massimiliano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/mVu





logoEV
logoEV