'Crescendo per Rossini', gli studenti si avvicinano al melodramma

Gianfranco Mariotti 2' di lettura Fano 19/01/2011 -

E’ iniziato con un’interessantissima lezione del Sovrintendente del “Rossini Opera Festival” Gianfranco Mariotti su “L’avventura del teatro in musica”, il progetto “Crescendo per Rossini”, promosso dalla Provincia di Pesaro e Urbino e dal Comune di Pesaro, in collaborazione con il Rof e la Fondazione Rossini ed il contributo di Banca Marche.



Un percorso di formazione per gli studenti delle scuole superiori sugli aspetti musicali e strutturali del melodramma, che ha visto l’adesione del liceo scientifico e musicale “Marconi”, del liceo classico, linguistico e sociopedagogico “Mamiani” e del liceo artistico “Mengaroni”.

Alla prima lezione e presentazione dell’iniziativa, svoltasi a Palazzo Montani Antaldi, sono intervenuti, oltre a Gianfranco Mariotti, l’assessore provinciale alla Pubblica istruzione Alessia Morani, l’assessore comunale alla Cultura Gloriana Gambini, la rappresentante dell’Ufficio scolastico regionale Paola Martinelli, il segretario generale di Banca Marche Stefano Gottin e la coordinatrice del progetto Claudia Rondolini, presenti le classi interessate con i loro insegnanti ed i dirigenti scolastici Riccardo Rossini (“Marconi”), Carlo Nicolini (“Mamiani”) e Marcella Tinazzi (“Mengaroni”).

I prossimi incontri, a cura dello staff del Rossini Opera Festival, si svolgeranno nelle scuole e saranno finalizzati all’ascolto consapevole di un’opera, con utilizzo di materiale audiovisivo proveniente dall’archivio musicale del Rof. Previsti anche l’attivazione di un laboratorio (per consentire agli studenti di esprimere la loro creatività in un approccio dinamico al melodramma), incontri con il Sovrintendente Gianfranco Mariotti ed il Maestro Alberto Zedda, visite ai laboratori del Rof e a due luoghi legati alla realtà musicale di Pesaro: il museo di “Casa Rossini” e la biblioteca della Fondazione Rossini. A conclusione del percorso, gli studenti avranno l’opportunità di assistere ad una rappresentazione dell’edizione 2011 del Rof.

“Fino al liceo – ha detto Gianfranco Mariotti ai ragazzi - ho avuto pregiudizi nei confronti dell’opera lirica, la consideravo uno spettacolo appartenente al passato, invece fa parte della tradizione nazionale e difendere la tradizione vuol dire difendere il nostro Dna, sentirsi dentro un destino comune come italiani e cittadini”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-01-2011 alle 16:24 sul giornale del 20 gennaio 2011 - 713 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Provincia di Pesaro ed Urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/gt3