La 'battaglia' dell'assessore Serfilippi per la riduzione delle polveri sottili

luca serfilippi 1' di lettura Fano 12/01/2011 -

Ridurre l’emissione di polveri sottili nell’aria. Questo l’obiettivo dell’ordinanza comunale che entrerà in vigore a partire dal prossimo 31 gennaio e che regolerà l’ingresso delle vetture inquinanti nella zona centrale della città, in via sperimentale fino al 31 marzo.



La novità è stata annunciata questa mattina in conferenza stampa dall’assessore all’Ambiente Luca Serfilippi che ha spiegato: “E’ prevista la costituzione di una zona “rossa” che andrà ad incentivare i limiti imposti con la zona definita “blu”, già vigente nella città dal gennaio 2009. E’ una misura che permetterà di mettere in sicurezza la zona delimitata da alcuni divieti di transito, riguardanti circa il 10% delle vetture in circolazione, che racchiude anche le scuole Corridoni e Gentile”.

Da fine mese, dalle 8,30 alle 12 e dalle 14,30 alle 18, dal lunedì al venerdì, dunque il divieto coinvolgerà i veicoli a benzina e diesel con massa complessiva fino a 3,5 t pre euro; bus urbani ed extraurbani e autovetture diesel pre euro, euro 1 e 2 senza filtro antiparticolato; motocicli superiori ai 50 cm3, 2 tempi pre euro; ciclomotori inferiori ai 50 cm3 pre euro e veicoli commerciali leggeri diesel pre euro, euro 1 e 2 senza filtro antiparticolato e altre categorie di veicoli commerciali e trattori stradali pesanti. La zona interessata dal divieto di transito è quella racchiusa nel perimetro formato da via Roma, a partire da Porta Maggiore fino al confine creato dai giardini dei Passeggi, via Papiria fino a via Mameli, e poi via Aporti, Gabrielli, Giordano Bruno fino a via Gramsci.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-01-2011 alle 17:30 sul giornale del 13 gennaio 2011 - 1112 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano, smog, pm10

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ggg


A noi pare la battaglia dell'armiamoci e partite dove a partire in battaglia sono, come sempre, le classi più deboli!.
Inoltre, se queste sono le risposte al nemico polveri sottili la prego dichiari la resa e non faccia "morti" (150 Euro di multa) inutili. saluti