SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Interquartieri, amministrazione: 'Il PD dimostra scarsa conoscenza della situazione'

2' di lettura
1166

stefano aguzzi

Ancora una volta il PD di Fano dimostra la scarsa conoscenza delle situazioni e la strumentalità del suo agire, frutto di una assoluta mancanza di idee e di proposte. Il segretario della sezione centro Fumante sostiene sulla stampa che già dal 2004 erano pronti il progetto e i finanziamenti per l’Interquartieri.

Parzialmente vera la parte riguardante i finanziamenti, reperiti con una vendita effettuata dall’Amministrazione Carnaroli per circa 5 milioni di euro. Ma non è di poca importanza ricordare che per portare a termine l’opera questa Amministrazione ha dovuto trovare in aggiunta 2,5 milioni di euro. Per quanto invece riguarda il progetto esecutivo le cose stanno in modo diverso da quanto sostenuto dall’esponente PD. Esso, infatti, come sostiene giustamente Fumante, è stato seguito dalla Provincia ma a tutt’oggi non ci è stato ancora consegnato, anche se siamo effettivamente nella fase finale e proprio in questi ultimi giorni abbiamo stabilito con la Provincia che il Comune di Fano, al contrario dell’accordo iniziale, si assumerà anche il costo della direzione lavori, con un onere aggiuntivo che si aggirerà intorno ai 30.000 euro.

Si fa presente che l’anno scorso, nonostante i problemi posti dal patto di stabilità a tutti noto, il Comune di Fano è giunto all’accordo per tutti gli espropri con tutti i proprietari delle aree. A questo punto, appena la Provincia consegnerà il progetto esecutivo, il che è imminente, possiamo dire che si aprirà subito la fase degli appalti, entro il 2011, come annunciato nella conferenza di fine anno. Quindi diciamo a Fumante e al PD che in questi anni abbiamo lavorato a reperire i fondi necessari, e soprattutto ad attuare gli espropri, fasi lunghe e complicate, anche tenendo conto delle difficoltà oggettive che si venivano ad aggiungere, particolarmente quelle legate al patto di stabilità. Si ritiene perciò che l'opera, è il risultato positivo del lavoro svolto dalle due amministrazioni, quella provinciale e quella comunale per il bene della collettività e che vedrà la luce ad iniziare dal 2011.



stefano aguzzi

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-01-2011 alle 17:45 sul giornale del 04 gennaio 2011 - 1166 letture