IN EVIDENZA



26 ottobre 2011



...

I Giovani Democratici di Fano aderiscono all’appello al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano promosso dalle associazioni Avviso Pubblico e Libera per sollecitare interventi di contrasto alla corruzione, che purtroppo nel nostro paese è diventato un problema sempre più grave e anche molto sentito dai cittadini.



...

E’ arrivato l’autunno e con esso si riscoprono anche i sapori unici ed avvolgenti di vecchie tradizioni culinarie, antichi saperi che in questi luoghi uniscono il mare alla collina. Il baccalà è uno di questi, una pietanza che lega, come un filo rosso, la costa all’entroterra e i pescatori ai contadini.


...

“Nei primi sei mesi del 2011 il tessuto produttivo della nostra provincia si sta ristrutturando e riorganizzando, dopo un 2010 pessimo: siamo praticamente fermi ai valori del 2005-2006. Impiegheremo anni solo per arrivare ai dati registrati nel secondo semestre del 2008, dopo il quale siamo sprofondati in una crisi profonda”. Lo ha detto il presidente di Confindustria Pesaro Urbino, Claudio Pagliano, presentando la situazione congiunturale a metà anno.









...

“Sappiamo bene che Fano negli ultimi decenni ha investito molto sui servizi educativi per costruire una scuola di qualità, nella consapevolezza che l’investimento fatto per il futuro e per chi lo rappresenta fosse una scelta sicuramente vincente. A Fano abbiamo 24 scuole dell’infanzia di cui 8 comunali, 12 statali e 4 private e 11 asili nido”.




...

Nel Consiglio Comunale di mercoledì 26 ottobre, sarà discusso l’Ordine del Giorno presentato dalla Lista Civica “La Tua Fano” per richiedere al Parlamento di modificare la Legge sulla deducibilità dei contributi da parte dei soggetti privati, in modo che diventino deducibili dai redditi anche i contributi erogati ai Comuni.


25 ottobre 2011

...

Salvatore Vergari, presidente della Provincia dal 1970 al 1980, è ricordato dall’assemblea con un minuto di raccoglimento. "Figura autorevole, pacata, capace, al servizio della collettività e del bene comune. Un esempio per tutti. In questo momento siamo vicini alla famiglia e al figlio Gaetano, nostro consigliere, in particolare", sottolineano Luca Bartolucci, Matteo Ricci e i capigruppo. Si aggiunge il cordoglio per la morte di Marco Simoncelli: "Era uno di noi – spiega Ricci -. Con il nostro territorio ha avuto sempre relazioni molto forti".


...

Ha mostrato le idee chiare fin dall’inizio, Matteo Ricci, all’indomani della sua elezione alla presidenza del Consiglio delle autonomie locali: "Non solo pareri su atti e leggi – aveva detto -. In un momento drammatico per gli enti locali, il Cal dovrà diventare il luogo della concertazione costante con la Regione per difendere la coesione sociale e tutelare i territori".


24 ottobre 2011

...

Nei giorni scorsi su richiesta del Ministero delle Infrastrutture la Regione Marche nella persona dell'Assessore ai Trasporti Luigi Viventi ha dato parere favorevole alla dismissione della linea Fano-Urbino sospesa dal 1987.


...

Alla Gimarra in via Pinzani esisteva anni fa il King’s Bay Hotel; circa 10 anni fa è stato buttato giù e al suo posto è stato edificato un condominio di 27 appartamenti, che ha coperto anche il parcheggio dell’hotel.


...

Il Segretario Comunale del P.S.I di Mondolfo e Marotta, nonché Consigliere di maggioranza Giuseppe Canicattì, facendosi portavoce di buona parte di cittadini residenti in questa frazione di Piano Marina,lancia un accorato appello al Sindaco Pietro Cavallo ed alla Giunta Comunale, affinchè venga esaminata la possibilità, nel rispetto delle legge in materia e sentito il parere dei proprietari della farmacia Fumarola di Marotta, di poter protrarre, più il la di almeno tre mesi, la chiusura di quel dispensario farmaceutico che, altrimenti, alla fine del corrente mese chiuderà i battenti come ogni anno.


...

Nel Pescarese arriva la prima sconfitta stagionale per il PesaroFano targato Italservice. I marchigiani, pur non giocando male, nella prima frazione peccano di cinismo e vanno sotto 3-0. Poi nella ripresa rimettono a posto le cose, ma nel momento topico gli manca un pizzico di fortuna.



...

Spesso la nostra amministrazione, in particolare La Tua Fano, dice di voler comportarsi come un “buon padre di famiglia” nella gestione della cosa pubblica. Proprio ieri il Sindaco ha affermato che la sua gestione è stata una delle più virtuose. Altrettanto frequentemente, però, tutto quello che fanno, sembra confermare il contrario: invece di essere dei padri parsimoniosi, divengono padri che sperperano. Ultimo esempio, in ordine cronologico, è l’affare “Padalino” e il seguente riordino scolastico. Ecco il perché.




22 ottobre 2011




...

Sarà Paolo Toffoli, ex pallavolista e allenatore di pallavolo il padrino del Torneo Interclassi di volley misto organizzato dai genitori degli alunni della scuola F. Montesi di S.Orso. L’iniziativa, giunta alla seconda edizione, in programma dal 6 novembre, è stato organizzata e ideata da Piero Valori, papà di Aurora, una bambina alunna della Montesi: “Troppo spesso i genitori assumono il ruolo di educatore inflessibile. L’idea alla base di questi appuntamenti sportivi è invece quella di avvicinare mamme e papà al mondo dei loro figli, farli tornare un po’ bambini e proporre lo sport come momento di aggregazione”.


...

E’ un semplice palloncino biologico, dal diametro di pochi centimetri, che l’organismo riassorbe spontaneamente dopo 4 mesi e viene utilizzato nella pratica clinica per proteggere gli organi sani dalla radioterapia. In particolare l’unità operativa di Radioterapia degli Ospedali Riuniti Marche Nord lo ha utilizzato per il tumore della prostata che risulta essere in provincia, insieme al polmone, mammella e intestino tra gli organi più colpiti da neoplasie.



...

La campagna abbonamenti di FanoTeatro’11’12, stagione di prosa della Fondazione Teatro della Fortuna in collaborazione con Amat, ha chiuso con un record di incasso per il pacchetto della prosa, pari a 81.000 euro. Un grande risultato preventivato, sperato ed infine ottenuto.



...

Condividere il più possibile le azioni da mettere in campo, per evitare di frammentare gli interventi e disperdere le poche risorse a disposizione, da incanalare verso obiettivi individuati come prioritari. E’ quanto deciso da tutti i soggetti facenti parte della Commissione provinciale del lavoro, che da ieri si è “allargata” anche alla Regione Marche, con la partecipazione dell’assessore alle Attività produttive Sara Giannini, e alle istituzioni bancarie e fondazioni.