Continua il progetto 'La bellezza salverà il mondo' con le letture tratte da Moby Dick

La bellezza salverà il mondo 1' di lettura Fano 12/11/2010 -

Il progetto “La bellezza salverà il mondo”, che informa di sé un po’ tutte le iniziative dell’assessorato alla Cultura, riprende la sua attività principale, le letture drammatizzate dei classici.



Dopo il successo riscosso dall’iniziativa lo scorso anno con le letture tratte da l’Idiota di Dostoevskij, quest’anno la scelta è caduta su un testo, se vogliamo, ancor più complesso, il capolavoro di Melville, Moby Dick: “Un testo -ha spiegato l’assessore alla Cultura, Franco Mancinelli- ricco di significati simbolici che resta tuttavia un romanzo di avventura. Quest’anno abbiamo scelto un orario più “coraggioso” forti del successo dello scorso anno”.

Le letture si svolgeranno tutte il sabato alle 18.00, a cominciare da sabato 13 novembre, alla Memo-Mediateca Montanari. “Le letture si svolgeranno alla Memo e al J Lounge- ha fatto sapere Mancinelli- e nell’ultima seguirà un dibattito al quale parteciperanno anche critici letterari”.

La riduzione del romanzo è opera di Francesco Scarabicchi e dell’assessore Mancinelli, le voci recitanti saranno quelle degli attori Fabrizio Bartolucci e Marco Florio, mentre per le musiche l’assessorato si è avvalso della collaborazione del Lems, il laboratorio di musica elettronica del Conservatorio Rossini ed in particolare di due giovani compositori, Anthony Di Furla e Angelo Ciavarella.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-11-2010 alle 15:28 sul giornale del 13 novembre 2010 - 466 letture

In questo articolo si parla di cultura, fano, comune di fano, libro, moby dick

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ejd





logoEV