x

'Dottore unico' alla guardia medica

guardia medica 1' di lettura Fano 28/09/2010 -

Lettera aperta di Giorgio Panaroni al Dirigente ASUR della Zona territoriale n. 3.



La presente per segnalare la precaria condizione riscontrata domenica scorsa (26 settembre, ore 11) alla “guardia medica” del locale ospedale dove per far fronte alle necessità di diverse persone (fra le quali alcuni bambini febbricitanti), che attendevano pazientemente il proprio turno per essere ricevute e ascoltate, era presente un “unico medico”.

Io non so se la presenza di un solo medico (una gentile Dottoressa) sia stata determinata da eventi contingenti imprevisti (colleghi fuori per visite e simili), ma quello che pare proprio certo è il fatto che, una sola persona – per quanto disponibile e premurosa possa essere – non può far fronte in modo adeguato alle esigenze dei vari “pazienti” in attesa e, “in uno”, dover rispondere al telefono, ascoltare, visitare, scrivere ricette… Per quanto sopra si pensa sia doveroso segnalare la situazione di disagio brevemente riferita, con la speranza che sia possibile porvi rimedio.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-09-2010 alle 17:24 sul giornale del 29 settembre 2010 - 585 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, guardia medica, Giorgio Panaroni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cFk





logoEV
logoEV