x

Il vescovo consegna l'esortazione pastorale per l'avvio del nuovo anno in Diocesi

1' di lettura Fano 24/09/2010 -

“Aiutare sacerdoti e laici a vivere i sacramenti, specie l’Eucaristia, con una appropriata e chiara teologia di riferimento”, per non “cadere nella esteriorità o nel sentimentalismo”.



E’ l’impegno della diocesi di Fano-Fossombrone-Cagli-Pergola, così come emerge dall’esortazione pastorale del vescovo, mons. Armando Trasarti. Nell’avviare il nuovo anno pastorale – informa don Ruggeri, Portavoce del Vescovo – il presule ha consegnato a sacerdoti, diaconi e laici un documento per preparare la propria Chiesa locale al Congresso Eucaristico Nazionale che si terrà l’anno prossimo ad Ancona.



50 pagine dense di riflessioni su come celebrare, quale stile avere, il coinvolgimento dei fedeli, vivere la liturgia come un arte da imparare. Il testo riporta nella copertina l’antico e nobile ambone della Cattedrale di Fano. “Il sacerdote – scrive il vescovo – non è padrone dei misteri. Il sacerdote è ministro: li serve e non se ne serve per proiettare le proprie idee teologiche o politiche e la propria immagine, al punto che i fedeli si fermerebbero a lui invece che a guardare a Cristo”.

“L’eucaristia nasce per un atto di convocazione – scrive mons. Trasarti ai presbiteri – e per uno scopo di convocazione: nessuno è a titolo privato ma in rappresentanza della convocazione di tutti. Presiedere la Chiesa è il ministero per eccellenza che sintetizza tutto il sentire e l’agire apostolico nei confronti della comunità”. Il prete, aggiunge il presule, “non è una semplice persona privata. Quando presiede la liturgia il sacerdote non dimentichi che i fedeli non sono chiamati in assemblea a vedere, ma ad agire insieme, a celebrare insieme”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-09-2010 alle 16:24 sul giornale del 25 settembre 2010 - 492 letture

In questo articolo si parla di chiesa, religione, attualità, Diocesi di Fano, vescovo mons. armando trasarti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cwN





logoEV
logoEV