x

Giornate Europee del Patrimonio, il museo civico presenta il bassorilievo San Paterniano

bassorilievo raffigurante San Paterniano 1' di lettura Fano 22/09/2010 -

Aderendo alle Giornate Europee del Patrimonio, previste per sabato 25 e domenica 26 settembre prossimo, il Museo Civico malatestiano presenterà al pubblico per l'occasione il bassorilievo raffigurante San Paterniano, patrono della città di Fano, che è stato completamente restaurato di recente.



Si tratta di una scultura in pietra arenaria del secolo XV che fino al 1926 si trovava murata nella casa che è posta all'angolo tra la Piazza XX Settembre ed il Corso Matteotti, casa già dei Conti Giacobini. Come riporta P. Borgogelli Ottaviani in “Studia Picena” (vol. XII 1936) “questa scultura rappresenta il Santo protettore Paterniano rivestito degli abiti Pontificali che, giunte le mani, serra col braccio sinistro sul cuore, invece del Pastorale, il Gonfalone di Fano, il quale nell'alto rilievo riproduce esattamente il campo e le tre pezze sovrapposte ...”.

L'intervento di restauro è stato eseguito dal restauratore Daniele Nardini. Il bassorilievo sarà esposto al pubblico nella Sala Grande del museo che sarà aperto con ingresso gratuito sabato 25 settembre dalle ore 9,00 alle 13,00 e domenica 26 settembre dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 18,00, primo di essere ricollocato nella sua posizione originale, ovvero nello scalone di accesso al Palazzo Malatestiano.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-09-2010 alle 16:08 sul giornale del 23 settembre 2010 - 567 letture

In questo articolo si parla di cultura, fano, san paterniano, comune di fano, bassorilievo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cp9





logoEV
logoEV