x

Cagli: emozione e divertimento alla festa di Acquaviva

1' di lettura Fano 13/09/2010 -

Centinaia di persone hanno affollato domenica al tramonto i giardini della Comunità Acquaviva. A utenti ed operatori si sono affiancati abitanti della frazione, compagni di scuola o di attività dei ragazzi ospiti della Comunità Terapeutico Educativa.



Un momento di vera festa ed integrazione che ha avuto per protagonisti i ragazzi della comunità, che dopo essersi alternati alla console nel ruolo di DJ si sono esibiti insieme ai musicisti del gruppo folk cagliese “Ultimo binario”, proponendo interpretazioni di pezzi di altri, ma anche pezzi propri ed improvvisazioni musicali. La proiezione di un filmato sulla comunità, una dimostrazione di skateboard, la distribuzione del giornalino della comunità e di un omaggio realizzato dai ragazzi, un grande rinfresco ed uno splendido tramonto hanno reso la serata intensa e partecipata dal pubblico.

La comunità Acquaviva, gestita dalla cooperativa sociale Utopia ha così festeggiato 4 anni di attività svolta con la consulenza del Dipartimento di Salute Mentale dell’ASUR di Urbino. La Comunità ospita 10 giovani minorenni con problematiche di salute mentale, un’utenza particolarmente difficile ed in crescita a cui, oltre al servizio residenziale, vengono proposte numerose attività interne ed esterne alla struttura. La festa ha visto la fattiva collaborazione della Pro Loco di Acquaviva.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-09-2010 alle 18:24 sul giornale del 14 settembre 2010 - 545 letture

In questo articolo si parla di attualità, volontariato, cooperative

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b6x





logoEV
logoEV