x

Via parcheggi e ingombri dal centri, visuale libera per i monumenti

1' di lettura Fano 31/08/2010 -

L’obiettivo è quello di fare in modo che i monumenti della città non siano “offuscati” dalle auto e dagli altri mezzi che invece a volte vengono parcheggiati proprio di fronte.



“Oltre ad una riorganizzazione dei parcheggi che porterà all’eliminazioni di stalli di sosta a pagamento in alcune vie che verranno spostati in altre zone della città –spiega Silvestri- con l’aiuto dei vigili cercheremo di fare in modo che i monumenti più importanti della città abbiamo per così dire la visuale libera. Parlo del Pincio, della piazzetta del Duomo, San Paterniano, Santa Maria Nuova, San Leonardo, San Domenico. Poi passeremo anche alla riorganizzazione dei parcheggi per gestire meglio alcune zone, come l’area della Rocca Malatestiana, il centro direzionale via Abbazia e l’ex mercato ortofrutticolo che necessitano non solo di un ripristino dell’asfalto ma anche di una diversa regolamentazione. In queste aree faranno la loro comparsa anche alcuni parcheggi a pagamento”.

Silvestri ha poi annunciato che presto diventerà a chiamata anche l’attraversamento pedonale di via della Liscia, mentre a quello già in funzione della rotatoria Agip verrà aggiunto un segnalatore acustico e verranno sistemati anche dei led luminosi per potenziare i segnali visivi. “In questi giorni-dice Silvestri-un intervento che il mio assessorato ha fatto é stata la pulizia del verde pubblico lungo tutte le mura romane al Pincio e sicuramente anche i monumenti ne hanno giuadagnato in immagine.Se la manutenzione delle aree verdi viene fatta con cura-continua Silvestri- anche le opere che sono nelle loro vicinanze vengono valorizzate”








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-08-2010 alle 14:42 sul giornale del 01 settembre 2010 - 2397 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bEk





logoEV
logoEV