Ospedale pubblico o privato?

vignetta giorgio panaroni 1' di lettura Fano 20/08/2010 -

Ospedale, pubblico o "privato"? La medaglia m’arcord che qui si ripropone, è del 2002, allora disegnata e pubblicata come “ahi!” al sostanzioso taglio del numero dei posti letto. Credo che ora possa servire anche per sottolineare un aspetto che a me – che non sono un politico – pare assai importante (quasi la madre, di tutte le scelte importanti): ci si riferisce al tema della “privatizzazione” dei servizi… Un piccolissimo esempio: per una qualsiasi “analisi” in ospedale l’attesa ha i I tempi biblici che sappiamo: due, tre, quattro mesi e più. Poi, alè!, arriva la parolina magica: “privato”! E, alè alè!, l’appuntamento salta fuori e in due o t tre giorni tutto tutto sistemato. Sul perché di queste “magie” bisognerebbe dire (o ripetere) qualche cosa di più preciso. Anche per non correre il rischio di fare la fine del vecchietto della vignetta, che sperava di risolvere la questione dei letti mancanti portandoselo da casa.











Questa è una vignetta pubblicata il 20-08-2010 alle 17:32 sul giornale del 21 agosto 2010 - 2266 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, fano, ospedale, Giorgio Panaroni, vignetta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/bor





logoEV
logoEV
logoEV