SEI IN > VIVERE FANO > SPETTACOLI
comunicato stampa

De Signoribus chiude la rassegna letteraria 'Accenti Diversi'

2' di lettura
943

Sarà lo scrittore Antonio De Signoribus a chiudere la prima edizione della rassegna di letteratura interculturale “Accenti Diversi” organizzato dal Tavolo della Cultura e dell’Immigrazione del Csv con il sostegno del Cremi e la collaborazione della libreria Zazie.

Mercoledì 11 agosto, alle ore 21,30 all’area “La Terrazza”sul lungomare Sassonia (oppure alla libreria Zazie in caso di maltempo), lo scrittore marchigiano presenterà infatti il suo ultimo libro Fiabe e leggende delle Marche, edito da Newton. Sul solco dei più importanti folcloristi marchigiani, Mannocchi e Gianandrea, a quasi un secolo di distanza, Antonio De Signoribus, riscopre nuovamente le fiabe della tradizione orale marchigiana, riscrivendole e raccogliendole in otto sezioni all’interno di un bel volume impreziosito dalla riproduzione di alcune stampe originali dei secoli scorsi.

Il notevole lavoro di ricerca di De Signoribus ha il merito di riportare alla luce e di divulgare nuovamente un corpo di tradizioni, novelle e racconti del nostro territorio che rischiavano di estinguersi o di rimanere confinati nella memoria orale di quelle poche famiglie capaci di conservarli. E dire che nel 1956 Italo Calvino parlava così delle fiabe marchigiane: “Delle Marche ho trovato solo una dozzina di pezzi, ma raccontati in modo così allegro e vivace che sono tentato di passare anche questa tra le regioni privilegiate…”

Antonio De Signoribus è nato e vive a Cupra Marittima, nelle Marche. E’giornalista, scrittore e antropologo. E’studioso in special modo della fiaba popolare, anche in chiave psicanalitica e filosofica. Dialogherà con De Signoribus lo scrittore fanese Gabriele Ghiandoni. La serata sarà inoltre animata dalle musiche del chitarrista Alessandro Buccioletti e dalle letture di alcune fiabe da parte dell’attore Fabrizio Bartolucci. Saranno esposti alcuni quadri della pittrice Rita Lama. Seguirà un momento di convivialità con un piccolo rinfresco offerto a tutti i partecipanti.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-08-2010 alle 16:48 sul giornale del 11 agosto 2010 - 943 letture

All'articolo è associato un evento