SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Comitato Sassonia sud: deludente l'incontro con l'assessore Donati

2' di lettura
687

comitato sassonia sud

Niente di nuovo ma solo le solite chiacchiere nella riunione tecnica tenuta nel gabinetto del Sindaco tra l’Assessore Regionale Sandro Donati, l'ing Marzialetti e il Comitato Sassonia Sud, rappresentato dal Presidente Luca Priori.

Fuori dell’ufficio almeno trenta persone ad attendere il risultato del dibattito, nonostante l’orario di lavoro, a dimostrazione di come il problema sia sentito dalla gente. Purtroppo come al solito non si è deciso assolutamente nulla. Riguardo i finanziamenti necessari alla realizzazione degli interventi a protezione della costa su Sassonia sud, che devono arrivare dal Ministero della Prestigiacomo a Roma, l’Assessore Donati è apparso convinto e determinato nel dare garanzie che presto saranno disponibili.

Questo ottimismo appare esagerato e fuori luogo visti i precedenti, addirittura Donati su una nostra precisa domanda su quando ci sarà la prossima riunione tecnica con i dirigenti di Roma ha dichiarato che non dipende dalla Regione Marche ma dal Ministero che comunicherà le prossime date relative agli incontri. Quindi non abbiamo nessuna data certa sul proseguimento dei lavori di mediazione, nessuna certezza riguardo i finanziamenti e nessun possibile inizio dei lavori ma solamente le solite belle chiacchiere. Addirittura imbarazzante lo scaricabarile delle Istituzioni: il Comune da la colpa alla Regione, la Regione al Ministero, il Ministero al Governo Centrale, il Governo Centrale alla crisi, la Prefettura non interviene. Veramente patetico. Abbiamo nuovamente invitato l’Assessore a confrontarsi con noi in una pubblica assemblea serale con tutto il Comitato e i residenti della zona, ma Donati ha nuovamente rifiutato.

Ma la doccia fredda è arrivata dal Capotecnico per la difesa della costa, l’Ing. Vincenzo Marzialetti, che ha dichiarato che, ammesso che il Ministero conceda i finanziamenti, il progetto per Sassonia sud seguirebbe comunque un iter molto lungo, di almeno diciotto mesi, prima di vedere il possibile inizio dei lavori. In questo contesto appare inspiegabile l’atteggiamento dell’Amministrazione Comunale, con il ViceSindaco Cucuzza in particolare, che difende l’Assessore Donati su tutte le posizioni. L’unica nota positiva del breve dibattito è stata l’acquisita consapevolezza da parte della Regione di dover risolvere l’emergenza erosione marina su Sassonia sud rispetto a qualsiasi altro intervento riguardante il litorale Fanese, in parole povere se mai dovessero iniziare a fare le scogliere a Fano cominciano da qui. Per il resto una riunione molto deludente in cui non si è deciso nulla, come sempre. A questo punto ci prepariamo ad attuare forme di protesta veramente molto eclatanti. In settimana riuniremo tutto il Comitato, forte dei suoi 205 iscritti attuali, per decidere appunto quali manifestazioni di protesta attuare.



comitato sassonia sud

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-06-2010 alle 11:40 sul giornale del 18 giugno 2010 - 687 letture