Stefanelli: perchè l'ufficio anagrafe di Marotta è sempre chiuso?

Logo PD Fano 15/04/2010 -

"Come l’Amministrazione Comunale intende, se intende farlo, ripensare e ripristinare i consigli di quartiere, o forme analoghe di decentramento e di partecipazione?".



In questa città, ed in particolare nelle frazioni a sud del Metauro di Marotta e Ponte Sasso, c'era una volta il Vigile di quartiere, il Dipendente dell’Anagrafe, il Presidente, il Consiglio e il Segretario di Circoscrizione e periodicamente il Difensore Civico, oggi le Giunte Aguzzi 1 e Aguzzi 2, con il prezioso contributo dei Governi Nazionali, hanno smantellato a poco a poco tutti questi servizi, richiesti legittimamente negli anni dai cittadini di questo terrirorio.

Vista la premessa si

Interroga

Sindaco/Assessori per conoscere:

Perché l’ufficio anagrafe di Marotta è sempre chiuso

Perché non ci sono più, nonostante le assunzioni, i Vigili di quartiere in pianta stabile nei quartieri di Marotta, Ponte Sasso, ecc.

Come l’Amministrazione Comunale intende, se intende farlo, ripensare e ripristinare i consigli di quartiere, o forme analoghe di decentramento e di partecipazione.


da Luca Stefanelli
Capogruppo Partito Democratico Fano



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-04-2010 alle 17:33 sul giornale del 16 aprile 2010 - 1591 letture

In questo articolo si parla di politica, marotta, Luca Stefanelli, pd, decentramento


... Caro Consigliere. e 'stavolta non possiamo neanche dare la colpa a Carnaroli!