Dalla Diocesi di Fano 40.000 euro a favore dei terremotati di Haiti

Don Giangiacomo Ruggeri 1' di lettura Fano 24/02/2010 - La Diocesi di Fano Fossombrone Cagli Pergola ha raccolto quasi 40.000 euro per i terremotati di Haiti. \"E’ un segno di grande solidarietà – rende noto don Giacomo Ruggeri, dalla Curia Vescovile\".

La Diocesi ancora una volta si è mostrata sensibile verso popolazioni colpite da eventi naturali, come lo è stata nell’aprile scorso nei confronti delle vicine popolazioni dell’Abruzzo. Significativo è stato il ruolo dei Parroci e sacerdoti nel sensibilizzare i propri fedeli, il lavoro della Caritas diocesana.


\"Il Vescovo Mons. Trasarti è particolarmente grato alla Diocesi – prosegue don Ruggeri – perché vede nei suoi sacerdoti e nella sua gente una risposta concreta, tangibile, di un cuore che si apre non solo alla generosità ma all’attenzione di quelli che sono i problemi e le difficoltà di un popolo lontano dal nostro. Le chiese distrutte ad Haiti, le tantissime persone rimaste senza casa e famiglia sono un forte invito in questo tempo di Quaresima a ripensare stili di vita incentrati sulla sobrietà e la temperanza come scritto anche nel Messaggio alle famiglie che in questi giorni viene consegnate alle famiglie di tutta la diocesi con la benedizione pasquale\". I fondi raccolti sono già stati inviati alla Caritas Nazionale a Roma.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-02-2010 alle 12:24 sul giornale del 25 febbraio 2010 - 665 letture

In questo articolo si parla di chiesa, religione, attualità, Diocesi di Fano