Comitato Sassonia Sud: ringraziamo i residenti di San Lazzaro per la prova di solidarietà

sassonia 1' di lettura Fano 16/02/2010 - \"A nome di tutto il Comitato Sassonia Sud e dei residenti della zona mare in questione esprimo i più sentiti e sinceri ringraziamenti per la grande prova di solidarietà fornita dai cittadini residenti del quartiere San Lazzaro, che si sono uniti alla nostra pacifica e democratica protesta\".

Personalmente sono nato e cresciuto a San Lazzaro e, anche se adesso risiedo nel lato mare, ho sempre considerato il lato mare di Sassonia sud come una continuazione di questo quartiere. Anni fa, quando fu chiuso il passaggio a livello, si creo, di fatto, una barriera invalicabile che divise il quartiere lato monte San Lazzaro dal quartiere lato mare Le Brecce, tutto questo perché il cavalca ferrovia che fu realizzato, per via della sua forma, altezza e lunghezza, non è praticamente possibile da utilizzare per chi usa la bicicletta o preferisce muoversi a piedi. Questa situazione provoco un’isolamento delle due realtà dai risvolti traumatici. Purtroppo, come sempre, i più penalizzati sono gli anziani e le donne con i bambini.



Pensate che gli anziani residenti in Via Della Repubblica riferiscono di non andare più al mare da allora. In questo momento il Comitato è concentrato con la grave emergenza costituita dall’erosione marina, avanzata a tal punto da minacciare le case dei residenti, ma la realizzazione del sottopassaggio ciclopedonale di Via Del Bersaglio, nostro grande cavallo di battaglia, insieme alla destinazione d’uso della struttura dell’ex pista go-kart, sono e rimangono i nostri grandi obbiettivi primari che non ci stancheremo mai di richiedere.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-02-2010 alle 16:47 sul giornale del 17 febbraio 2010 - 752 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, sassonia sud, luca priori