Sospensione delle rate dei mutui, in fase di finalizzazione il protocollo d’intesa

economia 1' di lettura Fano 01/02/2010 - E’ in fase di finalizzazione il protocollo d’intesa definitivo tra le Associazioni dei Consumatori e l’ABI per la sospensione delle rate dei mutui per un anno da concedere alle famiglie in difficoltà economica.

E’ indispensabile che aderiscano anche gli Istituti bancari finora riluttanti (ne mancano circa il 30%) e soprattutto che la sospensione sia totale e riguardi anche la quota interessi, da restituire poi spalmata in annualità successive.



L’allarme sulla gravissima crisi attuale, che non è finita tanto che ancora quotidianamente i lavoratori vengono licenziati o messi in cassa integrazione, è stato lanciato oltre che dalle nostre associazioni soprattutto dai sindacati dei lavoratori e dalle associazioni di categoria.


E’ necessario che gli istituti di credito non si sottraggano a questo impegno in quanto non possono arroccarsi in un egoistico interesse ma essere parte positiva in un processo economico che deve essere sinergico. E’ anzi auspicabile che le banche locali siano disponibili a condizioni anche più favorevoli quali comprendendo anche i mutui superiori ai 150.000 euro. Si stima che in Italia siano 350.000 le famiglie in difficoltà per il mutuo e tantissimi lavoratori si sono rivolti ai nostri sportelli locali per manifestare lo stesso problema.


La Federconsumatori ha quindi sollecitato la propria struttura nazionale affinché l’accordo possa essere quanto più vincolante per le banche e favorevole per le famiglie in difficoltà che ormai sono al limite della sopravvivenza ed hanno necessità di una sospensione delle rate in attesa di una ripresa economica che tutti auspichiamo.


da Sergio Schiaroli
Presidente Federconsumatori Pesaro-Urbino




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-02-2010 alle 17:59 sul giornale del 02 febbraio 2010 - 661 letture

In questo articolo si parla di economia, soldi, Federconsumatori, Sergio Schiaroli