Ancora gravi le condizioni di Fabio Amadori

soccorso per un incidente Fano 23/12/2009 - Sono ancora stazionarie le condizioni di Fabio Amadori, il fanese coinvolto nell\'incidente di lunedì lungo la A14 all\'altezza di Imola.

L\'uomo, 35enne noto a Fano perchè gestore del Bar Pincio, è stato sottoposto nel pomeriggio di ieri ad un\'operazione chirurgica presso l\'ospedale Bufalini di Cesena nel quale è stato subito trasportato. Assieme a lui nella Fiat Multipla incidentata a causa del brutto tempo e del ghiaccio che si era formato sull\'autostrada, la moglie 32enne che non ha fortunatamente subito gravi conseguenze. Commozione invece per Daniela Grassi, insegnante di pianoforte della scuola di musica Padovano di Senigallia, che si trovava in macchina con i coniugi ed è deceduta sul colpo.





Questo è un articolo pubblicato il 23-12-2009 alle 21:03 sul giornale del 24 dicembre 2009 - 1998 letture

In questo articolo si parla di cronaca, incidente, Elena Serrano, 118, A 14, ambualnza, fabio amadori