Mondolfo: rivivono le suggestioni del Presepe Vivente

21/12/2009 - Mondolfo a Natale torna ad essere la capitale adriatica del presepio vivente con il via, per la tredicesima stagione consecutiva, di Presepepaese, il grande presepio vivente allestito per le antiche vie e contrade del Castello a balcone sul mare.

Avviato il percorso, dal grande albero di natale che illumina il centro, appena superata la porta di S.Maria ecco un balzo al cuore con un fantasmagorico salto nella storia, con il calendario regolato a secoli or sono. Grazie ad un itinerario sempre nuovo, legato alle molteplici caratteristiche dell’abitato dentro le mura, percorrere Presepepaese significa immergersi negli antichi mestieri, conoscere pratiche ormai scomparse, riscoprire botteghe artigiane di un tempo quando, poi non così tanto tempo addietro, ogni angolo dell’incasato era sede di un artigiano.


Con Presepepaese è possibile assaporare l’atmosfera del natale, grazie all’attenzione prestata dai volontari della Parrocchia di Mondolfo che, con la collaborazione del Comune, danno avvio a questa magica ambientazione. Un itinerario suggestivo anche per gli antichi luoghi d’arte che, durante il percorso è possibile scoprire, come il Seicentesco Oratorio di San Giovanni Decollato o il Cinquecentesco Bastione di S.Anna, con il magnifico Giardino Martiniano. Da vedere, poi, il tipico presepe napoletano allestito nella Collegiata, e, assolutamente da non perdere, il presepe allestito nei sotterranei della cinquecentesca Chiesa Monumentale di S.Agostino.


La sacra Rappresentazione di Presepepaese, ad ingresso gratuito, potrà essere percorsa nelle giornate di sabato 26 e domenica 27 dicembre 2009, nonché mercoledì 6 gennaio 2010, sempre dalle ore 17,30 alle ore 19 nel Castello di Mondolfo. Info: parrocchiamondolfo@libero.it; tel. 0721.957257








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-12-2009 alle 15:59 sul giornale del 22 dicembre 2009 - 1219 letture

In questo articolo si parla di attualità, mondolfo, parrocchia di mondolfo