Bene Comune attacca il vicesindaco sulla questione Turbogas

Bene Comune 2' di lettura Fano 18/12/2009 - Il “Canto di Natale” di Charles Dickens pare tornato di gran moda. Prima la rivisitazione da parte della Disney nel film interpretato da Jim Carrey. Poi Mirco Carloni, che proprio sotto Natale ha deciso di indossare i panni di Scrooge.

Vogliamo infatti illuderci che anche lui sia stato visitato dai tre spiriti e abbia potuto viaggiare nella Fano del 2020 realizzata con il suo contributo. E il vicesindaco muovendosi nella piana di cemento del Prg da lui sostenuto, essendo travolto da una Notte Bianca da 50000 euro, atterrando sulla terrificante pista dell’aeroporto da lui tanto propagandata (ma da cui forse la Provincia ci salverà non finanziandola), abbia aperto tutto ad un tratto gli occhi e deciso di ravvedersi. E abbia cominciato con la lodevole decisione di sostenere i cittadini della valle del Metauro e della valle del Cesano che stanno portando avanti una battaglia decisiva contro la centrale Turbogas progettata dalla Edison a difesa della loro (e nostra) salute. Noi fanesi, sinceramente, lo aspettiamo anche in Consiglio Comunale (dato che non c’è mai e già la sola presenza sarebbe un bel segnale di cambiamento) a dare prova del suo nuovo spirito ambientalista. Anche qui a Fano c’è tanto da fare.

Può cominciare benissimo dalla revisione dello scandaloso Prg e dal ritiro dei finanziamenti per la pista dell’aeroporto in vista di un loro utilizzo nella realizzazione del tanto sospirato parco (che poi altro non è che una delle tante promesse elettorali del nostro sindaco). Fatto questo sarebbe certamente più credibile nel rivolgersi ai cittadini delle due vallate.

Non ci fraintenda assessore. Noi siamo assolutamente felici della sue dichiarazioni di contrarietà alla centrale Turbogas di Corinaldo. E auspichiamo che davvero sia stato lo Spirito del Natale a parlarle. E non lo Spirito Elettorale, straordinariamente loquace quando si è sotto elezioni. Perché altrimenti ci sarebbe da preoccuparsi. La battaglia contro la centrale Turbogas è una cosa seria. E bisogna perciò mettere in guardia da tutti coloro che la vorranno cavalcare finché conviene per poi svenderla al miglior offerente quando la stagione della caccia al voto sarà passata. Cosa che con il Prg è stato abbondantemente fatto nella nostra città per gli anni a venire.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-12-2009 alle 13:06 sul giornale del 19 dicembre 2009 - 1019 letture

In questo articolo si parla di fano, giovani, corinaldo, bene comune





logoEV
logoEV