Medico soccorre il tossicodipendente che aveva derubato la moglie

Fano 09/12/2009 - Denunciato per furto aggravato un 39enne di Fossombrone, il medico che lo ha soccorso lo ha sorpreso con il cellulare della moglie, derubata qualche giorno prima sempre all\'ospedale.

Curioso fatto di cronaca avvenuto martedì 8 dicembre: un uomo che stava raggiungendo Rimini in treno si è sentito male ed è stato prontamente soccorso dall\'equipe del 118 del Santa Croce di Fano. Tra i soccorritori anche il medico che ha notato nella mano del tossicodipendente un cellulare rubato alla moglie qualche giorno prima.


Il furto era avvenuto sempre al Santa Croce di Fano dove il 38enne si era recato per un precedente malore e dove la donna esercita la professione di infermiera. Sul posto è intervenuta la Polizia Ferroviaria e una pattuglia della volante del Commissariato di Fano che ha denunciato l\'uomo per furto aggravato.






Questo è un articolo pubblicato il 09-12-2009 alle 16:44 sul giornale del 10 dicembre 2009 - 1160 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, furto, Elena Serrano





logoEV
logoEV