La protesta dell\'Utp per il nuovo orario ferroviario

treno Fano 05/12/2009 - \"Si lavora per presentare proposte concrete a Trenitalia Passeggeri affinchè, anche nelle Marche, non venga meno il servizio dell\'Alta Velocità che va integrato con servizi intermedi regionali ed interregionali\".

La scrivente con la presente vorrebbe portare a conoscenza di quanti nei giorni scorsi hanno protestato sul nuovo orario ferroviario che insieme alle altre Associazioni di Consumatori e Utenti della Provincia di Ancona è intervenuta presso gli Organi competenti così come ha fatto la Regione Marche con una nota dell\'Assessore Marcolini all\'AD di Trenitalia ing. Soprano.



Dette note si possono anche trovare sulla stampa on-line del quotidiano Help Consumatori e del periodico on-line Sveglia Consumatori dei giorni scorsi. Inoltre si sta lavorando per fare delle proposte concrete a Trenitalia Passeggeri affinchè, anche nelle Marche, non venga meno il servizio dell\'Alta Velocità che va integrato con servizi intermedi regionali ed interregionali.



Si ricorda che l\'Associazione è sempre disponibile all\'indirizzo e-mail: utp_sg@yahoo.it ed al nunero di telefono 348-3006635. Tutti i contributi e le idee che si volessero segnalare sono sempre graditi e saranno valutati con la massima attenzione.


da Antonio Bruno
Segr. Prov. Associazione Utenti Trasporto Pubblico





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-12-2009 alle 17:32 sul giornale del 07 dicembre 2009 - 2688 letture

In questo articolo si parla di attualità, antonio bruno, treno


Grazie e auguri, l\'idea di lasciare gli orari fino a giugno potrebbe essere il meno peggio.<br />
Mercoledì sentirete cosa dirà TRENITALIA.

... E se a \"protestare\" venissero chiamati i passeggeri?

Meglio tardi che mai. Vedo che l\'orario si sta completando, fra 7 gg entra in esercizio, pertanto spero poco su degli aggiustamenti.