Arrestato il rapinatore armato di siringa

carabinieri generico Fano 01/12/2009 - Bilancio pesante per i controlli del territorio effettuati dai Carabinieri di Fano. E\' stato arrestato il rapinatore armato di siringa, sono state fatte diverse denunce in stato di libertà ed è stata rinvenuta un’autovettura rubata del valore di oltre 14.000 euro.

Innanzitutto il rapinatore. I militari coordinati dal Capitano Cosimo Giovanni Petese hanno infatti arrestato il 20enne pregiudicato fanese C.M., che domenica sera, alle ore 19.00 circa, in via della Repubblica, armato di una siringa, aveva minacciato e rapinato una giovane donna del luogo. La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita alla legittima proprietaria. Fondamentali per le indagini sono state le indicazioni fornite dalla stessa vittima ed i successivi riscontri investigativi. Ora C.M. rischia una pena da tre a dieci anni di reclusione.

Un pregiudicato 48enne di Fano è stato denunciato dai militari dell\'arma in stato di libertà per il reato di ricettazione. L\'uomo infatti è stato trovato in possesso di un personal computer del valore di mille euro rubato a Pesaro ai danni di un impiegato. La refurtiva è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario. Infine, i Carabinieri hanno rinvenuto e recuperato nella periferia fanese una Volkswagen Polo di nuova immatricolazione, del valore di 14 mila euro, risultata rubata a Cattolica nei giorni scorsi.





Questo è un articolo pubblicato il 01-12-2009 alle 13:38 sul giornale del 02 dicembre 2009 - 1178 letture

In questo articolo si parla di riccardo silvi, fano, carabinieri





logoEV
logoEV