Mondolfo: Diotallevi, Marotta passa al Pdl

Carlo Diotallevi 1' di lettura 09/06/2009 - I dati delle elezioni europee di Mondolfo e Marotta ( in attesa di quelli sulle provinciali) parlano davvero di un risultato storico: il PdL ha raggiunto ed eguagliato il Pd.

Un dato incredibile se se considera che su 9500 aventi diritto la differenza tra pd e pdl e solo di 2 voti !! Un Comune come quello di Mondolfo dopo 50 anni vede un cambiamento epocale tantopiù se si considera che a Marotta che rappresenta la maggioranza della popolazione il PdL è ora il primo partito.


Guardando alle scorse elezioni politiche del 2008 il distacco di oltre 10 punti percentuali è stato letteralmente annientato ed oggi, a due anni dalle elezioni comunali il Pdl e la Lista Civica Per Cambiare si pongono alla pari del centrosinistra candidandosi come alternativa credibile ed ora possibile alla guida del Comune. Un dato curioso è quello che riguarda le schede nulle in quanto quasi 100 schede delle europee riportavano la preferenza a favore di Carlo Diotallevi che invece era candidato alla elezioni provinciali, questi voti sono stati purtroppo annullati in quanto errati, altrimenti oggi potremmo parlare di un PdL che nella realtà è il primo partito a Mondolfo.


Ovviamente il dato più rilevante sarà quello delle provinciali dove da oltre 15 anni nessuno riesce a Mondolfo ad eleggere un Consigliere Provinciale. Carlo Diotallevi dopo 13 anni di duro lavoro spera nel miracolo. Per sapere la risposta occorrerà attendere domani mattina, intanto ci godiamo questo risultato straordinario per il Pdl di Mondolfo e Marotta.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-06-2009 alle 15:15 sul giornale del 09 giugno 2009 - 2851 letture

In questo articolo si parla di politica, carlo diotallevi, per cambiare, alleanza nazionale





logoEV
logoEV