Azimut Benetti: niente più licenziamenti, nuova cassa integrazione per 100 dipendenti

yacht 1' di lettura Fano 08/05/2009 - I cento lavoratori dell\'Azimut Benetti che rischiavano il licenziamento sono salvi. Firmato l\'accordo sindacale.

Dopo molte ore di dibattito e confronto i sindacati dei lavoratori hanno trovato un accordo con la dirigenza dell\'Azimut Benetti. I dipendenti, grazie all\'accordo sindacale, godranno ancora degli ammortizzatori sociali per oltre un anno. Gli stessi, tra i quali la cassa integrazione, dovranno garantire ai lavoratori di superare l\'attuale periodo di difficoltà.


Una decisione accolta con soddisfazione dalla Cgil che si è battuta per salvaguardare i dipendenti dell\'azienda e le loro famiglie. Di contro alla possibilità e volontà della dirigenza di aprire una procedura di mobilità per un centinaio di lavoratori, l\'accordo ha raggiunto il proprio obiettivo.


Immediata riapertura quindi della cassa integrazione ordinaria, fino al 31 luglio prossimo per un massimo di 110 lavoratori. E l\'eventuale cassa integrazione straordinaria per un anno. Ma, annuncia la Cgil, non è stato possibile modificare la decisione dell\'Azimut Benetti. Parte del lavoro verrà così spostato negli stabilimenti di Viareggio.






Questo è un articolo pubblicato il 08-05-2009 alle 20:09 sul giornale del 08 maggio 2009 - 2148 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, yacht, Sudani Alice Scarpini


robius

Commento sconsigliato, leggilo comunque




logoEV