SEI IN > VIVERE FANO > CULTURA
comunicato stampa

Al via la Settimana Africana Regionale

2' di lettura
749

l\'africa chiama

Appuntamento a Fano dal 28 settembre al 4 ottobre con la Settimana Africana Regionale.

I Promotori della Settimana Africana Regionale, giunta ormai alla undicesima edizione, vogliono ancora una volta affermare che l’Africa, se sottratta al gioco di un’eterna schiavitù da parte delle potenze occidentali, può uscire dal sottosviluppo, a condizione che sia libera di fare le proprie scelte e percorrere la propria strada. Nel 60° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, anche l’Italia deve cogliere questo appuntamento per una straordinaria azione concreta sui temi della giustizia e della pace. L’Africa è un continente che soffre, ma pur in mezzo a tante tragedie, dimostra ogni giorno una grande gioia di vivere e di danzare la vita.


E’ un continente straordinario, quasi 900 milioni di persone, in cui sono concentrati tutti gli effetti negativi del disordine mondiale e della globalizzazione perversa. Proprio l’Africa possiede risorse che daranno vita ad una civiltà nuova. C’è una società civile che si organizza e che noi dobbiamo incoraggiare e aiutare per mettere al centro l’uomo e la sua dignità. Noi, in Occidente, siamo ormai indeboliti, infiacchiti e stanchi, abbiamo fatto la nostra parte di storia. Se saremo capaci di guardare L’Africa partendo dalla sua gente, scopriremo che non è l’Africa ad avere bisogno di noi, ma siamo noi ad avere bisogno dell’Africa. Vogliamo rompere il silenzio dei mass media e dare voce a tanti popoli che chiedono giustizia e attendono amici sinceri per condividere con loro il difficile cammino della liberazione dalla fame, dalla sete e dalla povertà. Siamo certi che il futuro dell’Africa non è immutabile, anzi che l’Africa è il futuro del mondo.


Certamente non sarà la nostra manifestazione a cambiare le sorti di tanti fratelli africani, ma vogliamo contribuire a risvegliare le coscienze, ad unire sforzi e risorse per un modo più solidale. Speriamo di essere in tanti, da tutta la Regione, con bandiere, gonfaloni, fasce tricolori, striscioni e cartelli per una mobilitazione che porti l’Africa nei programmi dei governi, degli enti locali, delle organizzazioni internazionali e del volontariato. Saremo presenti per vincere la nostra indifferenza colpevole, il nostro cinismo, le nostre paure dell’altro e per contribuire, insieme ai popoli africani, a cambiare il futuro dell’Africa nel segno di una nuova solidarietà. Un’altra Africa è possibile. Il futuro dell’Africa dipende anche da noi e il nostro dipende anche dall’Africa.


Clicca il pdf per leggere il programma.




l\'africa chiama

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 24 settembre 2008 - 749 letture