SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Arriva il nuovissimo Pershing 80’

6' di lettura
1035

pershing

Il nuovissimo Pershing 80\' sbarca per il suo debutto ufficiale e porta in scena l\'evoluzione, nello stile essenziale e nell\'alta tecnologia di bordo, e il concetto di \"ricchezza\" inaugurato dal Pershing 72\', lo scafo che ha accumulato riconoscimenti e visibilità nel corso del 2007. Il tutto espanso su 80 piedi innovativi, per ribadire i progetti del cantiere: concentrare know how ed intraprendenza su questo segmento e continuare a sviluppare imbarcazioni proiettate verso dimensioni importanti.

Da Cannes, a Montecarlo, a Genova, la nuova creazione Pershing sarà a disposizione del pubblico, della stampa e degli appassionati del brand per presentare una classe di nuovo valore, sin dagli esterni, contraddistinti da linee affusolate e fluide. Una figura d\'insieme più aerodinamica, stretta ed aggressiva, rispetto al suo immediato predecessore. Le vetrate a loro volta presentano lunghezze che inondano di una nuova luminosità gli interni.



Esaltate, come sempre, la tipica sportività, velocità e controllo di queste barche. Il nuovo Pershing 80\', firmato dallo yacht designer Fulvio De Simoni, è stato sviluppato per godere di prestazioni elevate: nella versione standard due potenti MTU da 2030 mhp accoppiati ad eliche di superficie ASD 15L garantiscono una velocità massima di 43 nodi, mentre nella versione potenziata due MTU da 2435 mhp portano questo scafo intorno ai 50 nodi di massima a un terzo del carico. Il layout interno svela particolarità ricercate. Come la pilot house in pelle, studiata appositamente da Poltrona Frau, che rinnova così la sua partnership col cantiere marchigiano: una tra le più note firme a livello mondiale per l\'arredo in pelle ha infatti progettato le superfici e le sedute di tutta la plancia di comando, dal cruscotto ai tre sedili (un pilota centrale e due copilota).


Ma sono davvero tanti gli elementi che rendono questo yacht originale in un segmento sempre più spinto all\'innovazione. Innanzitutto la lavorazione che utilizza lo speciale sistema di stampaggio della vetroresina sotto vuoto Scrimp System. Ma anche dotazioni ricercate capaci di impreziosire ogni momento della vita a bordo, come la particolare vetrata a scomparsa, progettata in collaborazione con Besenzoni e che qui presenta una ulteriore elaborazione rispetto a quella pensata per il Pershing 72\': composta di due sezioni indipendenti dotate di movimentazione elettroidraulica, può scorrere verso un modulo centrale che si abbassa verso il pavimento. Un\'idea trasformata in soluzione, che permette di modulare ancora meglio la separazione tra pozzetto e salone superiore o la loro trasformazione in un vero e proprio open space, sviluppato in perfetta continuità, grazie all\'assenza di scalini od altre interruzioni della superficie. L\'hard top estensibile o retrattile, con doppia movimentazione elettrica è un\'altra caratteristica del Pershing 80\'. L\'obiettivo è stato mettere la massima flessibilità a disposizione dell\'armatore. Un principio rispettato anche per arredi lussuosi come i divani che Poltrona Frau ha espressamente disegnato per il salone, ispirati al modello Quadra: accedendo da poppa, a destra incontriamo un grande divano ad L, mentre al centro trova posto un divanetto che può scorrere per formare con l\'altro un\'unica area di seduta a ferro di cavallo. Centralmente 2 grandi pouff possono creare una chaise longue o unirsi al divano per trasformarsi in una sola grande superficie per il relax. Poltrona Frau ha dotato questi elementi di un ripiano in legno che ribaltato funge da vassoio. La murata di sinistra ospita il mobile con TV flat a scomparsa, mentre più a prua trova posto il dining table, completato da mobili a murata allestiti per contenere porcellane e servizi: una vera e propria zona pranzo separata dalla zona living, per arricchire le funzionalità e il comfort di questa parte della barca. Tutte le finiture sono in rovere a poro aperto mentre per il pavimento è stato scelto il wengè.


Praticità coniugata al design, anche per il grande pozzetto. Tre divanetti in tessuto impermeabile, mobile bar con lavello, tavolo in teak, barbecue: tutto è studiato nel minimo dettaglio per offrire libertà, eleganza e idee per la socialità a bordo. il prendisole di poppa, ad esempio, è del tutto indipendente dall\'apertura dell\'ampio garage, senza bisogno perciò di disturbare gli ospiti in relax al sole. Il garage è dotato di porzione inferiore abbattibile per rendere ancora più facile la movimentazione di moto d\'acqua RXP Sea Doo e tender Williams 325 jet. Una comodità completata dalla passerella Genius: realizzata da Besenzoni funge sia da scala bagno che da passerella. L\'ingresso alla sala macchine avviene dal pozzetto, come pure l\'uscita secondaria. La dinette di prua costituisce un altro fattore di novità, soprattutto se associato al poliedrico spazio prendisole componibile con bimini protettivo: un\'idea che permette di godere di una perfetta privacy, ad esempio per una riservata colazione in caso di ormeggio da poppa, lontano dal passaggio in banchina. Anche le soluzioni di illuminazione sono state concepite per disegnare atmosfere suggestive e valorizzare spazi e forme dello scafo anche nelle ore notturne, come per i led sui candelieri che dal pulpito di prua direzionano la loro luce verso la tuga.


Sottocoperta si gode di una pianificazione degli spazi tipico di un megayacht. Un esempio: la galley separata dal salone e in comunicazione con la zona equipaggio per una maggiore privacy degli ospiti e permettere all\'armatore di gestire al meglio ogni aspetto della vita di bordo. La cucina, davvero inconsueta per dimensioni, è disposta ad \"L\": completamente separata dalla zona notte, dotata di dinette e tavolo a ribalta, risulta confortevole, discreta, moderna. Un ambiente personalizzabile nei colori, come per il top in cristallo temperato, ipertecnologico nelle dotazioni, tutte Bosch, dal frigo a doppia anta alla lavastoviglie per 12, dal forno al microonde. Dalla zona cucina si ha inoltre accesso alla zona equipaggio, composta di 2 comode cabine, bagno e lavanderia. La zona notte, sia nella versione a tre cabine (con la dinette al posto della seconda cabina ospiti centrale) che in quella a quattro cabine, è un esempio di comfort e design. La particolare maxi finestratura open-view della cabina armatoriale posta a centro barca, disegna un varco generoso di luce e aria (grazie all\'oblò apribile integrato nella vetrata). Molti i dettagli, come il piano beauty a scomparsa con portagioie, la testata del letto king size, le finiture delle murate e dei celini e i corrimano, firmati da Poltrona Frau. Il bagno sulla murata di dritta è separato dal resto della cabina da una raffinata parete scorrevole translucida in alluminio e vetro satinato: al suo interno il lavello si accoppia ad uno specchio scorrevole a scomparsa. Il Pershing 80\' rappresenta oggi un esempio dell\'avanzare degli standard del cantiere, che, con questo nuovo yacht, mette a disposizione degli armatori e dei loro ospiti un nuovo modo per \"sorprendere il futuro\". E per esaltare al pieno l\'esperienza più lussuosa di vita in mare.



... pershing


pershing

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 23 settembre 2008 - 1035 letture