SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Marotta: Diotallevi e Bassotti con falce e rastrello

2' di lettura
906

Diotallevi e Bassotti con falce e rastrello
\"Avevamo segnalato la situazione penosa della Valcesano nel tratto dal casello autostradale fino al semaforo di Marotta, (ma la situazione è indicente anche risalendo l’interno, perlomeno per tutto il tratto compreso nel Comune di Mondolfo) ai primi di luglio: le erbacce invadevano la corsia stradale con pericolo costante per i pedoni, alcuni cartelli stradali risultano pressochè invisibili, la rotatoria aveva i mattoni divelti, i quali, essendo pericolosi per la circolazione, sono stati appoggiati da una mano pietosa, su una vicina piazzola in bella vista\".
Dopo un vergognoso rimpallo di responsabilità tra Comune e Provincia, pur appartenendo questi allo stesso schieramento politico, (il Comune dice che spetta alla Provincia trattandosi di strada provinciale, mentre secondo la Provincia il tratto dal Casello fino al semaforo \"tratta interna\" con conseguente manutenzione a carico del Comune), la situazione è immutata, anzi peggiorata in quanto la vegetazione, ormai simile a quella amazzonica, è ulteriormente cresciuta.

Non stiamo a dirvi le continue rimostranze di cittadini e turisti e quindi, vista la situazione, come circolo di AN \"G. D’annunzio\" con la partecipazione dei consiglieri DIOTALLEVI ZENOBI E BASSOTTI e di Daniele Olivetti, Fabio Frattini e Ivan del Moro, abbiamo deciso di passare all’azione, vale a dire sostituirci a Comune di Mondolfo e Provincia di Pesaro e Urbino, passando dalle parole ai fatti.

Per questo abbiamo iniziato l’opera di pulizia partendo dal semaforo di Marotta fino alla rotatoria su viale delle regioni, con grande soddisfazione dei cittadini presenti e di quelli che si fermavano per incoraggiarci dicendo: “ era ora che qualcuno ci pensasse “, “ad aspettare Comune o Provincia campa cavallo...che l’erba cresce”, “non hanno nemmeno i soldi per tagliare l’erba “ i commenti ascoltati.

Chissà se a qualcuno saranno fischiate le orecchie. Se il Comune o la Provincia non interverranno continueremo la nostra protesta tagliando altri tratti...purchè non se ne approfittino! Cavallo e Ucchielli hanno abbandonato la Valcesano...noi ce la riprendiamo, pezzo per pezzo.




Diotallevi e Bassotti con falce e rastrello

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 14 agosto 2008 - 906 letture