SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Aguzzi: \'Il problema sicurezza non è da sottovalutare\'

2' di lettura
784

Stefano Aguzzi
\"Anche gli organi di informazione riportano in questi giorni il nuovo pacchetto in materia di ordine e sicurezza pubblica che il Governo Berlusconi ha varato e che affida maggiori poteri ai sindaci, tra cui quello di adottare provvedimenti anche contingibili e urgenti nel rispetto dei principi generali dell\'ordinamento al fine di prevenire ed eliminare gravi pericoli che minacciano l\'incolumità pubblica e la sicurezza urbana\".

Il problema sicurezza è reale e non è da sottovalutare, in quanto estremamente sentito dai cittadini che non si sentono più sicuri nelle proprie città ed abitazioni. L\'Amministrazione fanese è stata attenta e vigile e non lo ha mai sottovalutato anticipando, di qualche anno, l\'attuale normativa varata dal Governo con un incarico conferito al consigliere comunale Dante Domenico Polidoro nominandolo coordinatore per le politiche di sicurezza pubblica il quale ha affrontato, con gli organi competenti, le tematiche delle sicurezza nella nostra città.


E\' stato affrontato l\'annoso problema dei campi nomadi realizzati dalle precedenti amministrazioni che erano ridotti a veri e propri ghetti e considerati, dalla maggior parte della cittadinanza, una vergogna per una città turistico-culturale come Fano. In qualità di sindaco ho emesso, lo scorso anno, un ordinanza di divieto di stazionamento prolungato ed esclusivo di bivacco e pernottamento di persone con e senza animali nei giardini pubblici, piazze, chiostri, cortili ed in genere negli spazi pubblici della città ed in quegli spazi cittadini che comunque si prestino ad essere impropriamente occupati in maniera prolungata, specie nelle ore notturne eliminando così il problema di quelle persone che sostavano impropriamente in posti pubblici riducendoli a dei veri e propri immondezai. Nelle scorse settimane vigili urbani, carabinieri e Aset hanno provveduto allo sgombero, disinfezione e pulizia del sottopasso dell\'interquartieri, operazione resasi necessaria dopo numerose sollecitazioni dei residenti che non riuscivano più ad utilizzarlo perché diventato dormitorio pubblico.


La Giunta ha deciso di aumentare la pianta organica dei corpo dei vigili urbani portandola da 62 a 70 unità con il concorso pubblico in fase di espletamento e dopo aver trasformato, da due anni a questa parte, i vigili part-time in full-time. Nei primi anni di Governo la Giunta ha avanzato una richiesta al Ministero degli Interni e al Prefetto di Pesaro e Urbino per il passaggio di livello del Commissariato di Polizia di Stato di Fano per il quale siamo in attesa di ricevere una risposta. Con l\'attribuzione dei nuovi poteri ai sindaci da parte del Governo vediamo riconosciuto l\'operato che questa Amministrazione ha già svolto in questi ultimi anni in materia di sicurezza, senza bisogno di trasformare i sindaci in “sceriffi” ma attribuendo loro il giusto ruolo per garantire ai cittadini la convivenza civile e la tutela dei propri beni e delle proprie abitazioni.



Stefano Aguzzi

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 07 agosto 2008 - 784 letture