SEI IN > VIVERE FANO > POLITICA
articolo

Ex Caserma Paolini: continuano le polemiche per le STU

30' di lettura
959

Caserma Paolini
L\'assessore Carloni assicura \"voglio rendere il processo di acquisizione trasparente\", ma l\'opposizione non ci sta e promette maniestazioni di protesta.

Nel consueto appuntamento con la stampa il sindaco Stefano Aguzzi ha precisato il ruolo delle STU nel processo di acquisizione dell\'ex caserma Paolini. \"Le STU, strumento tante volte contestato dall\'opposizione, rimane comunque l\'unico che permette di acquisire la caserma mantenendola pubblica. E questo, se non mi sbaglio, è il primo interesse della sinistra\", ha dichiarato il primo cittadino.

A conferma, la relazione inviata ieri da Mirco Carloni a Rosetta Fulvi, presidente della commissione garanzia e controllo. Un documento in cui l\'Assessore al demanio spiega nei dettagli il processo di acquisizione della ex caserma: \"la complessità dell\'argomento ha generato dubbi nei cittadini, vorrei tutto fosse compreso con la massima chiarezza\".


Carloni ha poi voluto rassicurare l\'opposizione sulle consulenze chieste dal comune ad istituti privati. \"Ci siamo rivolti a persone molto competenti e qualificate che hanno voluto un rimborso esiguo rispetto alla complessità del lavoro da svolgere. Qualora poi trovassimo nella nuova finanziaria una legge che permetta la cessione gratuita dei beni pubblici ai comuni ne approfitteremo. Ma non c\'è ancora nulla di definitivo\".


Nonostante questo i dubbi sul meccanismo delle STU e sulla decisione di continuare a pagare le consulenze non convincono la minoranza che promette proteste al prossimo consiglio comunale sul tema.



Caserma Paolini

Questo è un articolo pubblicato il 02-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 02 agosto 2008 - 959 letture