Nei locali musica fino all\'orario di chiusura

Carolni 2' di lettura Fano 14/06/2008 -

L\'Assessore alla Polizia Amministrativa del Comune di Fano, Mirco Carloni, annuncia la proposta di modifica dell\'art. 23 \"Piccoli Trattenimenti\" del \"Piano Comunale per la somministrazione al pubblico di alimenti e bevande\", per permettere l\'intrattenimento musicale nei locali fino all\'orario di chiusura.



Ieri mattina, 13 giugno 2008, è stata approvata la proposta di modifica dell’articolo 23 “Piccoli Trattenimenti”, emessa dall’assessore alla Polizia Amministrativa, Mirco Carloni, con la quale si è trovata la soluzione alla richiesta dei pubblici esercizi di Fano di poter fare intrattenimento musicale nei loro locali fino all’orario di chiusura, nel rispetto dei limiti della zonizzazione acustica.


La modifica dell’articolo normativo prevede che i locali possano fare ora intrattenimento musicale fino alla chiusura dell’attività, sempre comunque non oltre le ore 3:00, per un massimo di 99 persone e a patto che nel locale non siano predisposte piste da ballo, che l’ingresso sia gratuito, che l’evento non venga sponsorizzato e che le consumazioni rimangano dello stesso prezzo.


I gestori che desideravano fare musica e intrattenimento all’interno del loro locale” commenta in proposito l’assessore Carloni, “si trovavano imbrigliati da normative troppo restrittive. Si propone di togliere con questa proposta il vincolo di finire la musica alle ore 24:00.”


La modifica riguarda musica da ascolto, concertini dal vivo, piano bar, esecuzioni musicali a mezzo apparecchiature con presenza o meno di dj, karaoke o altro. Sono esclusi ovviamente quei locali che fanno intrattenimento danzante con piste e locali appositi, per loro ci sono norme e regole diverse che riguardano anche l’insonorizzazione e verso i quali è già stato fatto un regolamento della commissione vigilanza sul pubblico spettacolo.


In vista dell’estate si pensa anche ad eventuali deroghe speciali, solo per il fine settimana, per quei locali che, avendo le strutture idonee, desiderassero fare musica e intrattenimento.


Questa modifica all’articolo 23 è invece confermata e approvata, “si tratta di una iniziativa di enorme importanza, proprio ora che siamo alle porte dell’estate” conclude Carloni, “consentire di fare intrattenimento fino alla chiusura degli esercizi consente di dare un po’ di slancio all’attività serale della nostra città, per fare in modo che i giovani non scappino necessariamente via e nello stesso tempo mantenere il rispetto per i residenti.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-06-2008 alle 01:01 sul giornale del 14 giugno 2008 - 1363 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano, carolni





logoEV
logoEV