Ucchielli: \'Casello Marotta, collegamento nord da prolungare\'

palmiro ucchielli 1' di lettura Fano 13/06/2008 -

\"Va prolungato il collegamento nord con il casello di Marotta e devono essere realizzate tutte le opere idrauliche necessarie\". È il sollecito contenuto nella lettera inviata dal presidente della Provincia Palmiro Ucchielli ad Autostrade per l\'Italia spa e, per conoscenza, ai sindaci di Fano, Mondolfo e San Costanzo.



\"In seguito alle numerose sollecitazioni ricevute dalle Amministrazioni comunali e dai cittadini - scrive il presidente della Provincia -, mi faccio portavoce delle richieste avanzate per completare il raccordo verso nord tra il casello di Marotta-Mondolfo e la strada statale 16 Adriatica, almeno fino all\'innesto con la provinciale 123 Marotta-Santa Vittoria, che presenta i requisiti necessari per sostenere il traffico in entrata e in uscita dal casello verso nord.


\"La proposta di immettere il raccordo su una strada comunale, per altro di sezione insufficiente, non è condivisibile per il pericolo di incidenti, ingorghi e disagi vari. \"Per quanto riguarda invece la situazione idraulica dell\'intera area, i previsti ampliamenti dell\'A14 nonché le grandi superfici impermeabilizzate dovute all\'ammodernamento della stazione di servizio Metauro impongono una seria riflessione sulle conseguenze che si potrebbero avere in seguito a piogge intense.


\"Chiedo pertanto - conclude Ucchielli - che venga valutata attentamente la possibilità di realizzare uno scolmatore che raccolga le acque piovane e le convogli verso il fiume Cesano\".







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-06-2008 alle 01:01 sul giornale del 13 giugno 2008 - 857 letture

In questo articolo si parla di politica, pesaro, Provincia di Pesaro ed Urbino, ucchielli





logoEV
logoEV