Il Vescovo ha inaugurato il Mercatone Solidale

Mercatone solidale 2' di lettura Fano 26/05/2008 - “Con l’inaugurazione di questo luogo auspico che la gente di Fano, e del territorio circostante, sia invogliata ad imparare uno stile sobrio nell’uso delle cose e negli acquisti, educandosi al digiuno verso lo spreco e tutto ciò che è di più e non serve”. Con queste parole Mons. Armando Trasarti ha inaugurato i locali del Mercatone Solidale, in collaborazione con la Caritas Diocesana, Fondazione 7 novembre onlus, Cooperativa I Talenti, l’Aset (nella zona industriale di Rosciano, Via Avogadro).

Erano presenti il Presidente dell’Aset Mattioli, l’assessore Del Vecchio, il presidente del Consiglio Comunale Cuccuzza; quest’ultima, nel rappresentare il Sindaco fuori per impegni istituzionali, ha evidenziato come \"l’individuo umano sia posto sempre al centro perché grazie anche agli insegnamenti ricevuti da mia madreho capito che ciò che oggi sto usando è solamente in prestito perché domani servirà ad altri\".

Il benvenuto è stato dato dal presidente del Mercatone Solidale, Luciano Schiaroli, che evidenziato come \"grazie alle telefonate ricevute dai centralinisti del servizio di prelievo ingombranti, abbiamo avviato l’attività di raccolta, recupero e “rielaborazione” di quanto ricevuto. L’attività svolta prevede anche tutto il servizio di smontaggio del materiale offerto e, vista l’iscrizione effettuate presso l’albo gestori rifiuti, anche il servizio di consegna del materiale non recuperabile presso l’Aset. Il progetto – ha proseguito Schiaroli – prevede, vista la complessità e l’onerosità del servizio offerto, la necessità e l’opportunità di offrire lavoro a persone in difficoltà occupate nella coop. I Talenti di cui è responsabile Federico Falcioni. Sono state effettuati finora circa 80 interventi di ritiro materiale (cucine, divani, letti, armadi, ecc.) per un totale di circa 300 pezzi\".

Il Vescovo ha inoltre evidenziato come \"sia importante, specie per i più giovani, vivere meglio con meno, saper conservare e non distruggere e soprattutto creare lingeria tra le varie realtà sociali, ecclesiali, civili (Caritas, Coop. I Talenti, l’Aset)\".

Il presidente Luciano Schiaroli lancia anche un appello: \"Cerchiamo volontari che ci aiutino ad effettuare i traslochi e il rimontaggio del materiale in quanto le richieste sono tante e c’è bisogno di tutti\".

Per i contatti con il Mercatone Solidale, per il trasporto del materiale telefonare ai numeri: 338/3528203 dalle ore 9,30 alle ore 12, oppure al n. cell. 392/4208378 dalle ore 12 alle ore 16 dal lunedì al venerdì. Il Mercatone Solidale è aperto il sabato mattina dalle 9 alle 12 ed il mercoledì dalle 16.00 alle 19.00.

A breve sarà on line un sito che presenta il materiale raccolto.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-05-2008 alle 01:01 sul giornale del 26 maggio 2008 - 1147 letture

In questo articolo si parla di chiesa, religione, attualità, Diocesi di Fano, armando trasarti