Pesaro: Schieppe, Ricci: \'La partita va chiusa al più presto\'

biomasse 1' di lettura Fano 24/05/2008 - Giovedì 22 maggio si è svolto nella sede della Federazione provinciale del Partito democratico di via Mastro Giorgio un incontro tra una rappresentanza provinciale del Pd, guidata dal segretario Matteo Ricci e dai consiglieri regionali del partito, e una delegazione del comitato contro l\'impianto a biomasse di Schieppe.

Pur rimarcando la diversità di ruoli e funzioni tra le due parti, l\'incontro ha avuto un esito positivo ed è stato un ulteriore passaggio per approfondire la questione nel particolare e, più in generale, per discutere i temi di importante attualità quali le politiche energetiche e l\'utilizzo delle fonti rinnovabili.


È netta da parte del Partito democratico della provincia di Pesaro Urbino la contrarietà al progetto dell\'impianto di Schieppe, sia per le caratteristiche, le dimensioni e l\'ubicazione sia per i metodi adottati in tutta la vicenda che perdura ormai da più di tre anni. Concetti questi che sono stati già sottolineati in più occasioni e ribaditi, inoltre, nella prima assemblea provinciale del nuovo partito che vedeva la presenza, tra gli altri, del governatore della Regione Marche Gian Mario Spacca. Il Pd ribadisce pertanto alla Giunta regionale la necessità di chiudere al più presto la questione. È condizione necessaria, questa, per il rilancio di un dibattito serio e approfondito sulle politiche energetiche e sull\'utilizzo delle fonti rinnovabili quale modello di sviluppo qualitativo del territorio.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-05-2008 alle 01:01 sul giornale del 24 maggio 2008 - 880 letture

In questo articolo si parla di politica, pesaro, Provincia di Pesaro ed Urbino, Partito Democratico Pesaro e Urbino, biomasse