Rotatorie e interventi sulle strade: stanziati 60.000 euro

rotatoria| 2' di lettura Fano 11/05/2008 - L\'ufficio mobilità e traffico si appresta ad avviare una serie di interventi sulle strade fanesi, per un importo totale di 60.000 euro. La rotonda di via Gabrielli, ormai in funzione da tempo, è giunta allo step finale: in questi giorni l\'Amministrazione comunale sta stanziando i fondi e i lavori dovrebbero essere completati entro il mese di giugno.


Il progetto, che prevede una struttura più alta, tipo aiuola, da realizzarsi con cubetti di porfido, è già pronto sul tavolo, bisogna solo decidere il tipo di piante più adatte per l\'arredo urbano.

Anche la rotonda di via Vanvitelli, nel retro della stazione ferroviaria, ha già passato la fase di sperimentazione, giungendo a quella finale di realizzazione, dovrebbe, quindi, essere terminata nel più breve tempo possibile.

La rotatoria della stazione ferroviaria ha invece passato l\'esame della sperimentazione, avviata lunedì scorso. La nuova viabilità rimarrà in vigore fino alla fase definitiva di realizzazione e non per una sola settimana, come aveva inizialmente annunciato l\'assessore al traffico Fabio Gabbianelli: \"Abbiamo visto che funziona molto bene - ha sottolineato - è in grado di distribuire equamente i flussi di traffico dando così respiro ad altre zone\". Già nei prossimi giorni, l\'ufficio mobilità e traffico dovrebbe iniziare l\'impostazione iniziale della rotatoria, ponendo dei cordoli, visto che al momento non ci sono ancora i fondi per realizzare l\'opera in maniera definitiva.

A breve sarà anche completata l\'opera avviata su via Roma, dopo il rifacimento della segnaletica orizzontale. La prossima settimana, nel tratto iniziale, saranno installati paletti e archetti parapedonali: \"Questo permetterà a pedoni e ciclisti di usufruire della via in tutta sicurezza\", ha posto l\'accento Gabbianelli.

Infine, l\'Amministrazione installerà due passaggi pedonali in resina, uno è già stato posto all\'altezza del nuovo oratorio di San Cristoforo, nel quartiere di Sant\'Orso, e precisamente all\'incrocio della rotonda tra via Soncino e via Sant\'Eusebio. Il vantaggio di questi nuovi passaggi pedonali è l\'alta resistenza del materiale e il fatto che siano visibili anche di notte. L\'ufficio mobilità provvederà, poi, all\'abbattimento delle barriere architettoniche lungo i marciapiedi di via Soncino, attualmente non del tutto fruibili dai disabili per la presenza del dislivello con la strada.

Da qui alla fine dell\'estate, oltre alle normali opere di manutenzione della segnaletica, saranno anche installati passaggi pedonali rialzati all\'interno dei centri abitati, dove l\'ufficio tecnico li riterrà indispensabili.






Questo è un articolo pubblicato il 11-05-2008 alle 01:01 sul giornale del 10 maggio 2008 - 848 letture

In questo articolo si parla di politica, rotatoria, Federica Giovannini





logoEV