Torna Voler Bene All\'Italia, la festa dei piccoli Comuni

3' di lettura Fano 09/05/2008 - Torna l\'11 maggio per la quinta edizione Voler Bene all\'Italia, la festa dei piccoli comuni.

Produzioni agricole di qualità, ambiente naturale e paesaggio, immenso patrimonio storico-culturale, prodotti tipici e buona cucina che si sommano ad abilità manifatturiere, artigianali e qualità della vita: sono tante le ragioni per voler bene all\'Italia dei piccoli borghi! Un mix vincente tra innovazione e tradizione è il quadro delle realtà con meno di 5mila abitanti: nelle Marche sono ben 179 (sui totali 246), vive lì il 23% della popolazione regionale, ma il territorio che amministrano è pari al 54% del totale regionale (dati ANCI Marche).


Per valorizzarne i grandi tesori e le specificità, domenica 11 maggio, torna Voler bene all\'Italia, la festa nazionale della PiccolaGrandeItalia, promossa da Legambiente sotto l\'Alto Patronato del Presidente della Repubblica in collaborazione con Enel, e localmente da un comitato promotore, che nelle Marche vede impegnati anche UPI, ANCI e UNCEM Marche, Protezione Civile-Regione Marche e Coldiretti Marche, con il patrocinio della Regione Marche e della Provincia di Pesaro-Urbino.


A Voler Bene all\'Italia sono amministrazioni, ma anche parchi, comunità montane, scuole, associazioni e realtà produttive che hanno aderito numerosi.


Nelle Regione anche questa edizione di VolerBeneAll\'Italia si preannuncia con grandi numeri: hanno aderito ben 139 piccoli comuni, ovvero quasi il 80% del totale, 35 dei quali nella sola provincia di Pesaro-Urbino, pronti ad accogliere coloro che vorranno scoprirne le risorse e specificità, il patrimonio d\'arte, le tradizioni, i tesori e i talenti nascosti che custodiscono e che per l\'occasione metteranno in campo, ciascuno con propri eventi e inziative.


In questo vastissimo contenitore di eventi si va dall\' inaugurazione del nuovo impianto fotovoltaico pubblico del Comune di San Leo, all\'apertura dei musei e alla possibilità di visitare la fondazione Tonino Guerra a Pennabilli, all\'ingresso ai camminamenti di ronda a Gradara, alle visite all\'interno del Comune a Serrungarina ecc.


Da sottolineare in particolare gli eventi previsti a Piagge dove domenica verrà aperta al pubblico la centrale idroelettrica della frazione di Cerbara sul Metauro dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 18. Durante la giornata, sempre a Cerbara sul Metauro, verranno distribuite lampadine a basso consumo offerte da Enel e materiale informativo per il risparmio energetico e sulle energie rinnovabili.Nella stessa giornata sempre a Cerbara sul Metauro si celebrerà l\'antica festa della Madonna dell\'Acqua Buona.


A Gabicce Mare, dopo la prima edizione dello scorso anno, si apriranno le porte ai vicini Comuni dell\'Umbria e si incontreranno i loro sindaci in un meeting incentrato su dibattiti, scambi e confronti fra le diverse realtà regionali, sia sotto il profilo territoriale che culturale , turistico e demografico. Tutto condito con degustazioni di prelibati prodotti tipici.


Il programma dell\'iniziativa è stato presentato stamane a Pesaro, nel corso della conferenza stampa a cui hanno preso parte Palmiro Ucchielli Presidente Provincia Pesaro-Urbino,Sauro Capponi Assessore all\'Ambiente, Luigino Quarchioni Presidente Legambiente Marche Onlus, Giuseppe Ferrara Responsabile Enel Comunicazione Marche e Umbria, Tommaso Di Sante Vice Presidente Coldiretti Pesaro Urbino, Riccardo Bocchieri Funzionario Protezione Civile-Regione Marche, Vincenzo Polacco Funzionario Protezione Civile-Regione Marche e Michele Maiani Presidente Comunità Montana Montefeltro.


Una festa per tutti quindi, ma rivolta soprattutto a chi vive e tiene vivi questi territori, chiavi di volta per uno sviluppo diverso, a partire dalla sperimentazione nel campo delle fonti rinnovabili.


Appuntamento per tutti dunque l\'11 maggio nelle centinaia di piazze di borghi e piccoli comuni dove, con visite guidate, manifestazioni e percorsi naturalistici, si apriranno le porte a tutti i visitatori.








Questo è un articolo pubblicato il 09-05-2008 alle 01:01 sul giornale del 09 maggio 2008 - 694 letture

In questo articolo si parla di





logoEV