Nautica: Evo Marine, l\'evoluzione del Deauville

logo Dreaming 1' di lettura Fano 09/05/2008 -

Deauville, il primo flying bridge di Evo Marine, è un\'imbarcazione in continua evoluzione.

Giunta al 15esimo esemplare in soli tre anni, Evo Marine dimostra di aver accumulato l\'esperienza e l\'accortezza necessarie per afferrare le esigenze e i cambiamenti del mercato nautico.



Il successo del 23 metri Deauville deriva senza dubbio dalla attenzione posta nella cura dei dettagli, dalle possibilità di personalizzazione e dalla ricerca di linee classiche ed eleganti per durare nel tempo.

L\'evoluzione di Deauville, visibile nella numero 10 che ha debuttato al Salone di Spalato (10 ° Croatia Boat Show, 5-13 aprile 2008), interessa alcuni particolari del flying bridge:

la divaneria si trova più a poppa rispetto all\'originaria disposizione;

è stata aggiunta una postazione per il co-pilota;

la gruetta è stata sostituita da una con portata di 600kg in grado di sollevare tender più grandi;

il fly è stato allungato per riparare completamente il pozzetto sottostante.

Il risultato è un\'imbarcazione che assicura maggiore comfort e libertà di movimento per l\'armatore e i suoi ospiti.

La produzione del Deauville, così come la vendita, è affidata al Gruppo Dreaming. Le aziende del Gruppo Dreaming si occupano dell\'intera costruzione degli yacht Evo Marine: scafo, sovrastrutture, coperta, componenti in acciaio, interni in legno, e garantiscono servizi di post-vendita e assistenza nei principali porti italiani e nel Mediterraneo.


Dreaming Yacht Seanergy è dealer esclusivo di Evo Marine nel Mediterraneo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-05-2008 alle 01:01 sul giornale del 09 maggio 2008 - 861 letture

In questo articolo si parla di economia, Dreaming Group SpA, logo dreaming